Avvistamenti UFO ad alta quota, dopo le rivelazioni shock di qualche settimana fa, il pilota di linea Andrew Danziger va in Tv ad affrontare l'argomento controverso degli UFO Sightings. Andrew Danziger è un pilota con una notevole esperienza di volo, oltre ad essere stato tra gli operatori prescelti per trasportare Barack Obama durante la campagna presidenziale del 2008. Referenze che, nell'ottica dell'opinione pubblica tendenzialmente più scettica sul fenomeno UFO, offrono un peso consistente alle sue dichiarazioni. Non un appassionato o un fanatico della materia insomma,  si presenta semplicemente come un testimone privilegiato per quanto assistito durante la sua carriera.

Dopo l'articolo pubblicato (a sua firma) sul New York Daily News, Andrew Danzinger è stato intervistato da Fox News. Le dichiarazioni ed i concetti ribaditi sul piccolo schermo, hanno destato notevole scalpore in larghi strati dell'opinione pubblica americana.

Avvistamenti UFO in volo con le testimonianze dei piloti di linea

Danziger ha ribadito quanto già espresso da altri in passato. Lui stesso fu testimone di un episodio anomalo in volo, oltre che diversi suoi colleghi gli avrebbero confessato o accennato a esperienze simili. Gli avvistamenti UFO ad alta quota sarebbero una realtà da decenni, anche se i piloti tenderebbero a non parlare volentieri e pubblicamente dell'argomento. Il più delle volte, ha raccontato Danziger, l'argomento inerente gli avvistamenti UFO viene ignorato perché si teme di essere ridicolizzati.

I migliori video del giorno

il pilota americano ha fatto intuire come vi siano ancora numerosi pregiudizi intorno al fenomeno OVNI.

L'Avvistamento UFO sul cielo di Waterloo nel 1996

Andrew Danziger è tornato anche sull'episodio del 1996, un clamoroso caso di UFO Sightings di cui fu diretto testimone. Il volo di linea partì dal Kansas City International Airport con meta a Waterloo, in Iowa. Durante il volo, Danziger ed il suo co-pilota avrebbero assistito ad un anomalo episodio luminoso, intenso quanto affascinante, persino difficile da descrivere nei dettagli a distanza di molti anni. Un disco volante che, secondo l'opinione del pilota americano, non potrebbe essere spiegato con un'ipotesi convenzionale. La sua testimonianza, nel corso del 2015, resta tra i temi caldi per ciò che concerne il fenomeno UFO contemporaneo.