Avvistamenti UFO in Italia e nel resto del mondo, l'anno 2015 potrebbe rappresentare una svolta nei rapporti tra le varie associazioni ufologiche e le istituzioni. Non solo: in occasione del recente Simposio Internazionale di San Marino, organizzato dal Centro Ufologico Nazionale, sono stati affrontati svariati temi inerenti UFO e ipotetico contatto extraterrestre. Folla gremita per i lavori negli ambienti del Teatro Titano, a riprova di un interesse sempre più diffuso per il fenomeno UFO in Italia.

Le varie conferenze tematiche, svoltesi nelle giornate del 30 e 31 maggio hanno posto in risalto temi irrisolti legati agli UFO Sightings ma anche complessità che potrebbero emerge in futuro.

Il genere umano, l'ONU, i governi e le istituzioni in genere, sarebbero realmente in grado di gestire e affrontare un conclamato contatto extraterrestre? E' il concetto di "esodiplomazia", un tema su cui da decenni insiste Roberto Pinotti (l'ufologo italiano più famoso su scala internazionale) che è tornato sull'argomento proprio in concomitanza con il Simposio di San Marino.

Le news sugli UFO in Italia e gli avvistamenti OVNI nel 2015

Di certo, anche con il diffondersi delle nuove tecnologie (basti pensare agli smartphone di ultima generazione ed i tablet), la tematica degli avvistamenti UFO sta subendo una decisa evoluzione in questi anni. Sul web, con i video UFO su YouTube ed i social network, si assiste in alcuni periodi ad un netto "inflazionamento" di testimonianze e contributi.

I migliori video del giorno

In alcuni casi si tratta di fake conclamati, scherzi elaborati o semplicemente testimonianze in immagini non pertinenti alla tematica UFO. Una mole di materiale che se da un lato aumenta i volumi della casistica, dall'altro complica decisamente l'analisi degli ufologi, perlomeno quelli maggiormente rigorosi nelle valutazioni.

UFO e Wikileaks: un'occasione mancata all'ombra del mistero?

Le rivelazioni di Wikileaks, sotto forma di documenti ufficiali, crearono notevoli aspettative in seno agli appassionati del fenomeno UFO e in larga parte dei ricercatori. Julian Assange annunciò anni or sono che materiale pertinente fosse presente negli archivi a sua disposizione. Il risultato, in questi anni di rivelazioni, è stato tutto sommato modesto. Qualche riferimento in cablo ufficiali, nessuna verità sensazionale. Il documento ufficiale di maggior valore è senza dubbio quello concernente il sovrano del Marocco, Hassan II, che nel 1976 chiese delucidazioni al dipartimento di stato americano riguardo a numerosi avvistamenti UFO in Africa settentrionale. Assange nei mesi scorsi ha promesso la divulgazione di migliaia di nuovi documenti: ufologi ed appassionati tornano a sperare in nuovo materiale di loro stretto interesse.