UFO in Italia una lunga storia di misteri ed enigmi. Non solo semplici miti e leggende: soprattutto dati, fotografie, statistiche e casistica. Sarà l’architrave narrativo del prossimo ‘Convegno Internazionale di Ufologia città di Roma’, conferenza annuale organizzata dal Centro Ufologico Nazionale. Il 'summit' ufologico si svolgerà anche quest’anno in autunno, nella data del 21 novembre. Sul sito del CUN è stato annunciato in queste ore il primo relatore straniero che interverrà al vertice capitolino, Gary Heseltine.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale UFO

Chi è Gary Heseltine? Quest’ultimo è un ricercatore britannico ma soprattutto un ex ufficiale di polizia, dal 2001 ha creato un ampio database basato sia sulle proprie esperienze personali oltre che sui rapporti che ciclicamente pervengono alle forze dell’ordine.

Un filone di ricerca decisamente originale nel panorama internazionale, con la fondazione di ‘The PRUFOS Police Database’ ha avuto l’indiscutibile merito di allargare lo spettro d’indagine intorno agli avvistamenti UFO.

Avvistamenti UFO in Italia: mezzo secolo di CUN

Il vertice ufologico romano sarà anche l’occasione di festeggiare il mezzo secolo di vita del Centro Ufologico Nazionale, la più antica associazione del settore nel nostro paese. Durante i lavori verranno presentati i database aggiornati inerenti gli avvistamenti UFO in Italia: con la casistica, le mappe, i flussi e numerose specifiche. Un ampio spaccato per confrontare come, nel corso dei decenni, la percezione del fenomeno OVNI sia mutata nella penisola.

Un’evoluzione costante dell'ufologia che, nell'epoca contemporanea, deve fare i conti anche con un mondo globalizzato e la diffusione di internet.

I migliori video del giorno

Un aspetto questo che se da un lato facilita il reperimento di segnalazioni, dall'altro rende più complessa la fase d’analisi dei singoli episodi di UFO sightings.

UFO news e l'evoluzione del fenomeno OVNI

Non è un caso che, secondo la sua consolidata tradizione, il Centro Ufologico Nazionale cerchi di abbinare la tradizione ufologica agli strumenti tecnologici moderni. La casistica UFO di riferimento, attualmente aggiornata sino a giugno 2015, parte infatti dal primo avvistamento OVNI accertato nel nostro paese, risalente al 1900. Un costante aggiornamento della casistica, integrata con i dati e le foto forniti dai testimoni, permette di poter valutare con maggior efficacia anche i presunti avvistamenti UFO contemporanei.