Sembrava essersi spenta la luce dei riflettori in merito al caso Stival e invece nelle ultime 48 ore potrebbero essere arrivate delle clamorose novità. Gli inquirenti avrebbero infatti rinvenuto lo zainetto blu appartenuto alla piccola vittima, un ritrovamento che se confermato potrebbe dare una sensibile svolta alle indagini. La speranza è che ci siano ancora tracce di DNA dell’assassino ma non è da escludersi che al suo interno vengano rinvenuti anche altri oggetti che la Polizia cerca da tempo. Su tutti le fascette da elettricista, ovvero l’arma del delitto. Le ultime news sull’omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 17 settembre si rifanno dunque a quella che potrebbe essere una clamorosa svolta, con Veronica Panarello, madre del piccolo ed unica accusata del delitto, a sperare in un miracolo.

A sperare che quello zainetto possa fornire le prove della sua innocenza.

Notizie Loris Stival oggi 17 settembre: ritrovato lo zainetto blu, Veronica Panarello spera, a giorni una nuova acquisizione dei filmati delle videocamere

E’ stata la trasmissione tv Mattino Cinque a confermare il ritrovamento dello zainetto di Loris Stival nel canale del Nuovo Mulino di Santa Croce Camerina. Servirà ovviamente qualche giorno prima di avere delle certezze: la polizia scientifica dovrà infatti verificare la provenienza dell’oggetto e accertarsi poi del fatto che appartenesse effettivamente a Loris. Solo allora, compiuti tutti gli accertamenti del caso, sarà possibile sbilanciarsi. A sperare in questo momento è Veronica Panarello, con le ultime news sull’omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 17 settembre a ruotare proprio attorno alla posizione della madre della vittima.

I migliori video del giorno

La donna è stata lasciata sola dalla famiglia e continua ormai da mesi a combattere in solitaria la battaglia più dura della sua vita. Sono giorni decisivi dato che la prossima settimana riprenderà anche l’esame delle videocamere di sorveglianza in funzione a Santa Croce la mattina dell’omicidio. Si tratta della seconda tranche dell’incidente probatorio autorizzata per cercare di trarre qualche informazione in più dai filmati. Quelli si sa non possono mentire. L’unica certezza è che Veronica non andò diritta verso la scuola di Loris, dove si sia diretta non è però stato 'immortalato'. Seguiremo tutti gli sviluppi, cliccate il tasto ‘Segui’ in alto a destra se desiderate continuare a rimanere aggiornati su questo e altri fatti di cronaca nera.