Spuntano indiscrezioni clamorose per quanto riguarda il caso di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate morta cinque anni fa in circostanze che non sono ancora state chiarite. La ragazzina è scomparsa il 26 novembre del 2010, notizia che ha provocato una frattura insanabile nella famiglia Gambirasio. Le ultime news su questo delicatissimo caso provengono da "Libero", che sta seguendo passo per passo gli sviluppi del processo a Massimo Bossetti, il carpentiere di Mapello accusato di avere ucciso la ragazzina, e arrestato il 16 giugno di un anno fa. Luca Telese, il giornalista che si sta occupando a fondo di questa triste vicenda, ha riportato delle indiscrezioni clamorose, che non erano mai state diffuse ufficialmente.

Ecco tutti i dettagli. 

Yara Gambirasio, un clamoroso colpo di scena

Secondo quanto riporta Luca Telese, nell'ultima udienza del processo a Massimo Giuseppe Bossetti, si è parlato della prima fase delle indagini, cercando di sviscerare ogni dettaglio (per esempio si è discusso di come è stato ritrovato il corpo della ragazzina). Durante la discussione è emerso un dettaglio shock: gli inquirenti avrebbero potuto chiudere le indagini già tre anni fa. Infatti, la polizia era riuscita ad arrivare alla madre dell'imputato, Ester Arzuffi, già nel 2012. Il suo Dna era già stato prelevato, ma le indagini proseguirono a causa di un grossolano errore; in laboratorio, infatti, il Dna della madre di Bossetti non venne confrontato con quello del figlio, ma con quello della madre di Yara Gambirasio.

I migliori video del giorno

Non si conoscono i motivi di questo sbaglio.

Sempre Luca Telese riporta la testimonianza di Gianpaolo Bonafini, l'uomo che condusse la prima fase delle indagini sul caso della tredicenne ginnasta. Si apprende che gli inquirenti avevano isolato circa 33 persone, tra le quali anche Ester Arzuffi, la madre di Massimo Giuseppe Bossetti. Un dettaglio che ha veramente del clamoroso e che sta provocando una serie infinita di polemiche. Intanto, pochi giorni fa è emersa una misteriosa intercettazione che potrebbe essere molto utile per la risoluzione del giallo; si attendono ulteriori sviluppi.