I segreti di Veronica Panarello, 27 anni, la mamma siciliana accusata di aver ucciso il figlio Loris Stival di 8 anni il 29 novembre scorso a Santa Croce Camerina, custoditi tra le carte dell'inchiesta in mano alla procura della Repubblica di Ragusa. Quali le nuove verità venute fuori dalle nuove rivelazioni della donna che ha chiesto di essere interrogata dopo le presunte confessioni fatte al marito Davide Stival e finite poi sui giornali?

Veronica Panarello interrogata in carcere, secretato il verbale

"Non l'ho accompagnato io a scuola, ma non l'ho ucciso io", così Veronica si sfoga col marito ritrattando però su un punto importante la versione finora al vaglio degli inquirenti.

Ha confermato tutto Veronica, come sostengono diverse indiscrezioni giornalistiche? Ha smentito? Ha ritrattato? Ha confessato? Ha aggiunto altro? Molti gli interrogativi in queste ore, in attesa dell'udienza preliminare del 19 novembre prossimo in cui il gup del tribunale di Ragusa dovrà decidere se rinviare a giudizio la donna o se dichiarare in non luogo a procedere, anche se quest'ultima ipotesi sembra difficile visto il quadro indiziario fin qui delineato dagli inquirenti. Nel carcere di contrada Petrusa ad Agrigento, due giorni fa, la donna è stata sentita dal pm Rota per quasi sette ore. A termine della deposizione il verbale è stato secretato su decisione dei magistrati. Quali i segreti di Veronica nascosti tra le carte?

Caso Loris Stival, udienza preliminare il 19 novembre a Ragusa

Intanto, del caso Loris Stival si continua a discutere in tv e sui social network, tra colpevolisti e innocentisti.

I migliori video del giorno

A occuparsi del delitto del piccolo siciliano ucciso a 8 anni forse dalla madre per cause ancora per niente chiare, sarà lunedì 16 novembre, su Rai1 alle ore 10, il programma "Storie Vere", condotto da Eleonora Daniele. In apertura della puntata, come informa una nota della redazione, gli sviluppi sul caso Loris Stival e le ultime rivelazioni della madre in attesa dell'udienza preliminare del 19 novembre, davanti al gup del tribunale di Ragusa, durante la quale Veronica Panarello potrebbe chiedere il rito abbreviato. In collegamento per "Storie Vere" da Agrigento ci sarà l'inviata Francesca Cabibbo. Intanto, tra gli ultimi post pubblicati sulla pagina Facebook "Veronica Panarello innocente fino a prova contraria", è da segnalare il seguente messaggio: "La sottoscritta dott. Giorgia Maltese di Ragusa - si legge - ha chiesto al Procuratore Rota di essere sentita come persona informata sui fatti per l'omicidio del piccolo Loris Andrea Stival".