Ha fatto veramente grande scalpore la notizia dei fidanzatini di Ancona, lei sedicenne, lui diciottenne, che hanno provocato la morte della madre di lei, Roberta Pierini. La donna aveva quarantanove anni e faceva l'impiegata. Il padre della ragazzina, invece, Fabio Giacconi,è stato ricoverato all'ospedale "Torrette" di Ancona e si trova in condizioni disperate. Ad uccidere Roberta Pieriniè stato il fidanzato della figlia di lei, Antonio Tagliata, che ha solo diciotto anni e che ha confessato senza mezzi termini il suo terribile crimine: "Ci saremmo dovuti chiarire, ma poi ho sparato per difendermi dal padre della mia fidanzata:è stata lei a dirmi di sparare", ha rivelato Antonio Tagliata.

Dopo l'orrendo delitto, i due fidanzatini hanno provato a fuggire e sono arrivati alla stazione di Falconara Marittima senza però una meta precisa. Dopo sole quattro ore dal delitto i due fidanzati sono stati scoperti dalle Forze dell'Ordine. Intanto, emergono dei dettagli agghiaccianti su questa triste vicenda. Ecco tutte le ultime indiscrezioni.

Delitto di Ancona, spuntano particolari shock

Le ultime indiscrezioni sul delitto di Ancona provengono dall'ultima puntata di "Pomeriggio Cinque", nella quale a parlare è stato il padre di Antonio Tagliata.

Secondo la sua testimonianza, pare che i genitori della ragazzina si fossero più volte opposti alla sua relazione con Antonio Tagliata e che l'avessero tenuta spesso segregata in casa. Il padre del ragazzo ha poi aggiunto: "La fidanzata di mio figlioè molto problematica, ha una situazione familiare molto difficile. Penso che sia stato plagiato da lei; sono inoltre certo che mio figlio non voleva uccidere, anzi voleva suicidarsi. Era questa la sua intenzione prima di recarsi all'appuntamento con i genitori della sua fidanzata.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie TV Cronaca Nera

Mio figlio ha preso la pistola per togliersi la vita, ve lo posso assicurare. Aveva anche chiamato la madre per dirle 'addio'. Non era lucido quando ha sparato al padre della sua ragazza". Sembra comunque che i due fidanzatini avessero instaurato un legame malato, condividevano anche lo stesso profilo Facebook. Che il rapporto sia morboso lo dimostra anche il fatto che la ragazzina, durante l'interrogatorio, ha chiesto notizie solo del fidanzato, senza mai fare un riferimento alla madre e al padre.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto