A Caltanissetta un’ottantenne ha denunciato, in Questura, di essere stata truffata sabato scorso. La pensionata ha dichiarato ai poliziotti di aver ricevuto una telefonata da uno sconosciuto, presentatosi come un avvocato, che diceva alla stessa donna che suo figlio aveva avuto un incidente con l'auto e che per un errore relativo alla polizza assicurativa, avrebbe dovuto risarcire la somma di tremila e cinqucento euro. Ciò per "chiudere" la vicenda in maniera bonaria.

La consegna dei gioielli

Al telefono, la donna avrebbe chiesto di voler parlare con la Polizia, e per tutta risposta l’uomo avrebbe passato la cornetta a un’altra persona, che diceva di essere un poliziotto.

Nel successivo colloquio sarebbe stata confermata interamente la versione del sedicente avvocato. Poco dopo quest'ultimo si sarebbe presentato alla porta dell'ottantenne e si sarebbe fatto consegnare diversi oggetti in oro, per un valore complessivo vicino alla somma precedentemente richiesta. Dopo i saluti, l'anziana veniva assalita da più di un dubbio e chiamava il figlio, che resosi conto della truffa chiedeva immediatamente l'intervento della Polizia. Gli agenti, dopo aver raccolto la descrizione dell'uomo che aveva bussato alla porta della donna, avviavano le relative ricerche con esito negativo.

Un altro caso nelle ultime ore

Un'analoga denuncia è stata presentata da una sessantenne che ha dichiarato ai poliziotti di aver ricevuto la chiamata, anche in questo caso, di un sedicente avvocato che gli diceva che il figlio aveva avuto un incidente.

I migliori video del giorno

Mantenendo la calma, la donna ha verificato direttamente quanto le era stato comunicato dallo sconosciuto, constatando che non era accaduto alcun sinistro ed evitando la dolorosa truffa. In situazioni del genere, è sempre raccomandabile procedere alle necessarie verifiche, contattando le persone interessate, come i figli in entrambi i casi, e rivolgersi alle forze dell’ordine. Fondamentale, inoltre, fornire ogni dettaglio utile per l’identificazione degli autori di truffe e tentate truffe, che spesso prendono di mira anziani che vivono da soli.