Annuncio
Annuncio

Domani, 12/02/2016, alle ore 14, nei locali della palestra del Comune di Fiumicello in provincia di Udine, si terranno i funerali di Giulio Regeni, il giovane ricercatore friulano ucciso in Egitto dopo essere stato torturato. Le circostanze in cui si è consumato il barbaro delitto sono ancora al vaglio degli inquirenti italiani che, giunti in Egitto, collaborano con le Autorità locali. Le interlocuzioni tra i Governi del Cairo e di Roma sono fitte, ma molti punti oscuri sono ancora da chiarire. Mancherebbe il movente e, soprattutto, mancano i responsabili.

Annuncio

Ed intanto Regeni viene accolto in Italia con l’intitolazione, in sua memoria, di un concorso nazionale per studenti  ‘Il silenzio è dolo – Siamo l’Italia che sceglie il coraggio’.

Un concorso studentesco per esprimere i valori innati di Giulio

Il bando è rivolto ai discenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado ed è teso alla promozione della legalità come elemento culturale, ma vuole anche far emergere il coraggio di denunciare. Elementi che, secondo Avviso Pubblico, erano insiti nella natura del ricercatore Giulio Regeni e per i quali avrebbe pagato con la sua vita.

Raggiunto dall’intendimento del sodalizio, il sindaco di Fiumicello, Ennio Scridel, si è dichiarato “orgoglioso ed onorato della decisione di dedicare a Giulio un concorso rivolto alle scuole”.

Il Comune friulano ha già valutato l’ipotesi di contribuire come Ente all’impegno ed ai progetti di A.P. Significative anche le parole del Vicepresidente di Avviso Pubblico, Pietro Gurrieri, il quale si è stretto in un abbraccio ideale ai genitori del giovane assassinato barbaramente. “Facciamo nostre le parole di Paola e Claudio, che abbracciamo insieme ad Irene e all'intera comunità di Fiumicello" ha detto Gurrieri.

Annuncio
I migliori video del giorno

Mamma e Papà Regeni, infatti, nei giorni scorsi, avevano voluto condividere il loro pensiero: “Giulio ci ha insegnato a vivere nella condivisione, a lottare per un mondo libero”. Per partecipare al concorso basta accedere al sito di Avviso Pubblico (www.avvisopubblico.it) da dove è possibile scaricare il bando e la domanda di ammissione. Il termine è il 29/02/2016, mentre gli elaborati possono pervenire, secondo le modalità indicate, entro l’8/05/2016.