Tragico incidente stradale in Sardegna:è accaduto nel primo pomeriggio di ieri all'ingresso di Porto Cervo,la località turistica nel nord dell'isola, in Costa Smeralda. Una coppia di turisti veneti in vacanza nell'isola, che viaggiavano sulla loro potente moto, sono morti dopo uno scontro con un minibus guidato da un uomo di 66 anni, che però non è in pericolo di vita. I soccorritori, quando sono sopraggiunti sul posto dell'incidente, poco hanno potuto fare per i due centauri, se non constatarne la morte.

Devis Pinton e Antonella Segato erano di Vicenza

Le due vittime dell'incidentein Costa Smeralda sono Devis Pinton, di 49 anni, e la sua compagna, Antonella Segato, di 50 anni, entrambi residenti a Vicenza. Non sono ancora ben chiare le ragioni per le quali la moto Bmw, che viaggiava sulla sua corsia, si sia schiantata col pulmino che solitamente era adibito per trasportare dei turisti. A quanto sembra, il conducente del minibus, un Opel Vivaro, che trasportava quattro turisti tedeschi rimasti fortunatamente illesi, potrebbe avere avuto un malore o forse un colpo di sonno e poi è finito nella carreggiata opposta, viaggiando quindi contromano.

Da qui l'impatto con la moto, che però viaggiava a bassa velocità: si parla di 60 km orari. Dopo lo scontro frontale con la moto i due turisti sono morti poco dopo, a causa del forte impatto e della caduta a terra. I due indossavano anche il casco ma l'uomo dopo l'impatto è morto praticamente subito mentre i soccorritori, che sono poi sopraggiunti, hanno tentato inutilmente di rianimare la sua fidanzata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

L'autista del minibus in stato di shock all'ospedale

Davis Pinton e Antonella Segato erano arrivati giovedì in nave e alloggiavano a Porto Cervo: oggi avrebbero dovuto assistere al Sardegna Rally Race per poi ripartire per il Veneto. Il 66enne che guidava il minibus, originario di Sant'Antonio di Gallura, trasportato in ambulanza, è stato ricoverato all'ospedale di Olbia ed era in stato di shock, ma non è in gravi condizioni.

Sembra anche l'uomo non ricordi nulla dell'accaduto. L'alcol test ha dato esito negativo e risulta anche che non ha assunto neppure sostanze stupefacenti

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto