Ventisei anni con la passione dell'esibizionismo. Stella Rubino non ha mai nascosto la sua passione per la trasgressione. L'edicolante bolognese ha deciso di mettersi in gioco ed ha contattato Alex Magni per girare un film con la Centoxcento. Il re dell'eros amatoriale ha apprezzato il coraggio con la quale l'emiliana ha deciso di esprimere la sua passione per l'eros. A differenza delle altre protagoniste dei film amatoriali la ventiseienne ha deciso di girare senza mascherina. La giovane ha sottolineato di non aver nulla da nascondere e si è esibita con entusiasmo davanti alle telecamere della CentoxCento.

Nel giro di pochi giorni l'edicolante con la passione della trasgressione è finita nel mirino di alcuni concittadini. Stellaha ricevuto messaggi pesanti da parte di alcune donne.

Anche l'edicola nel mirino dei denigratori

In molte hanno augurato il peggio alla ventiseienne bolognese. C'è chi ha chiesto la chiusuradell'edicola della giovane emiliana. Stella Rubino ha incassato numerose critiche ricevute anche dai residenti del quartiere dove è ubicata l'attività di famiglia. Nonostante ciò la bolognese ha ribadito ad Alex Magni la volontà di proseguire a girare film amatoriali per la CentoxCento. Ad incoraggiare la bolognese anche numerosi attestati di stima ricevuti da amici e da alcuni clienti dell'edicola. Non sono mancate proposte audaci ma Stella Rubino ha più volte ribadito che la passione per la trasgressione non è sinonimo di disponibilità verso tutti.

L'appello social di Alex Magni

Lo stesso Alex Magni è sceso in campo a sostegno dell'attrice amatoriale. Il regista ha invitato le donne che continuano a criticare Stella Rubino a guardarsi allo specchio prima di giudicare gli altri. Il re dell'eros amatoriale ha invitato le denigratici a liberarsi da certi pregiudizi ed a vivere al meglio la propria intimità.

Alex Magni ha esortato i critici di Stella Rubino a contattare la CentoxCento per girare un film amatoriale. Il regista è sicuro che un'esperienza diretta nel mondo della trasgressione possa essere utile a vincere l'imperante bigottismo italiano.

Segui la nostra pagina Facebook!