Anche le intercettazioni tra Antonio Logli e l'amante Sara Calzolaio sono state diffuse durante la puntata di Chi l'ha visto su Rai 3 di mercoledì scorso, oltre a quelle tra i genitori dell'uomo imputato per l'omicidio volontario e la distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa, la donna scomparsa nel nulla la notte tra il 14 e il 14 gennaio 2012 dalla sua casa di Gello di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa. Secondo l'accusa, che chiede 30 anni di carcere (eventualmente 20 per effetto del rito abbreviato se la richiesta dovesse essere accolta dal gup così come formulata dai pm) fu Antonio Logli a uccidere la moglie al culmine di una furibonde lite scoppiata dopo che Roberta aveva scoperto la relazione extraconiugale con la giovane amante Sara Calzolaio, ex baby sitter dei figli della coppia.

Caso Roberta Ragusa, la sentenza il 21 dicembre

Sara Calzolaio è andata a vivere in famiglia dopo la scomparsa di Roberta Ragusa, adesso avrebbe preso residenza sull'isola d'Elba dove nei giorni scorsi è stata vista insieme ad Antonio Logli per il quale la difesa chiede invece l'assoluzione. "Lo scorso week end l'ho vista in compagnia del signor Logli - ha raccontato una testimone a Pomeriggio 5 - e mi sembravano felici perché ridevano e scherzavano". In attesa della sentenza del gup del tribunale di Pisa prevista per il 21 dicembre prossimo, il programma giornalistico condotto da Federica Sciarelli su Rai 3 ha diffuso un video con le intercettazioni della coppia acquisite agli atti del processo che si celebra col rito abbreviato.

Le intercettazioni tra Antonio Logli e Sara Calzolaio

Le intercettazioni. Dice Sara Calzolaio ad Antonio Logli: "Boh...

I migliori video del giorno

Antonio, la mano sul fuoco io ce la metto per me". Lui risponde: "Come? Non ho capito...". La donna ribadisce: "La mano sul fuoco ce la metto per me... perché io so che dormivo... io stessa dormivo. Poi... ti dico che ti credo". E l'uomo: "Si, ho capito ma io...". Lei: "Qui non tornano le cose Antonio...". E lui: "Una C3 grigia, io non saprei dove trovarla... la C3 grigia, anche ammesso e non concesso...". Risponde Sara Calzolaio: "No, ma questa cosa qui... hanno detto che siccome era notte i colori si confondono...". E lui: "Ah...". Lei prosegue: "Allora, se era notte ed i colori si confondono prima c'era una macchina nera... Poteva essere blu, ma prima hanno detta che era nera...". E lui: "Eh...". Lui è di poche parole, lei parla di più: "Di sicuro la macchina ha fatto inversione". Infine di nuovo Antonio Logli: "Le sparano grosse... quello è poco ma è certo...", dice. "Le sparano grosse - aggiunge il marito di Roberta Ragusa - se parlano di me... se parlano di qualcun altro non lo so, perché non c'ero...".