Una sentenza che sta facendo già molto discutere quella emessa dal Tribunale di Losanna in Svizzera. Un uomo di 47 anni è stato riconosciuto colpevole e condannato per stupro. Il motivo sta facendo il giro del mondo. In pratica, l'uomo è stato condannato per essersi sfilato volontariamente il profilattico durante un rapporto con la sua partner senza che lei ne fosse a conoscenza.

Lui 47 anni francese e lei Svizzera, si erano conosciuti nel giugno 2015 grazie all'applicazione per smartphone tinder e dopo una prima serata trascorsa a cena insieme senza che nulla fosse accaduto, i due si sono ridati appuntamento ma stavolta a casa di lei.

Qui dopo la piacevole serata trascorsa i due si sarebbero lasciati andare ad una notte di passione e avrebbero iniziato a consumare un rapporto protetto. Soltanto alla fine dell'atto però la donna si sarebbe accorta che l'uomo si era sfilato la protezione prima che il tutto fosse concluso. La vittima inoltre accusa l'uomo di essere sparito nel nulla per 4 mesi e di essersi rifiutato di sottoporsi ad alcuni esami medici. "Ho vissuto 4 mesi d'inferno" - ha raccontato la donna svizzera di mezza età ai giornalisti. Da qui la decisione di denunciare l'uomo.

Svizzera: la sentenza storica del tribunale

E dopo alcuni mesi è arrivata la sentenza storica che sta facendo molto discutere da parte del Tribunale di Losanna. Secondo il giudice, fare sesso senza protezione costituisce di fatto uno stupro quando l'atto di togliere il profilattico avviene all'insaputa della partner o contro la sua volontà.

I migliori video del giorno

Inoltre il tribunale ha stabilito che in questo caso la donna si sarebbe rifiutata di portare a termine l'atto se solo avesse saputo che la protezione era stata rimossa. Per questo il 47 enne è stato condannato ad un anno di reclusione per stupro con sospensione della pena. Molto sgomento tra gli avvocati che difendevano l'uomo che hanno confessato come questo si tratta del primo caso del genere che si verifica in Svizzera. Mai prima d'ora un uomo era stato condannato per questo motivo.