Un altro triste episodio è stato registrato lungo le carreggiate italiane nella serata tra lunedì e martedì. Un anziano signore di sessantasette anni stava transitando con la sua nuova moto lungo la contrada Uomo morto, nella località di Trivento, provincia di Campobasso in Molise. Qui un inaspettato arresto cardiaco ha colto l’uomo sul momento facendolo morire nel giro di pochi minuti a bordo della sua appena comprata motocicletta. Inutile l’intervento dei soccorsi, che ne hanno potuto constatare solamente il decesso.

Le dinamiche

Michele Civico era un anziano di sessantasette anni la cui passione principale era quella per le motociclette. Da poco tempo aveva acquistato una nuova moto, con la quale aveva già condotto un paio di chilometri prima della tarda serata tra lunedì e martedì. Dopo essere uscito di casa, l’uomo è stato colto pochi minuti dopo da un infarto improvviso: qui ha successivamente sbandato con il suo mezzo finendo fuori la contrada Uomo Morto alle ore ventitré e trenta circa in un campo adiacente alla carreggiata.

Inevitabile è stata la perdita del casco, il quale è stato ritrovato subito dopo da alcuni soccorritori che hanno chiamato i soccorsi intervenuti nel giro di poco tempo.

I soccorsi

Tempestivo è stato l’arrivo dei Carabinieri, i militari del Comando di Bojano, il Nucleo Radiomobile e l’Autoambulanza del 118. Quest’ultima tuttavia ha potuto solamente constatare il decesso dell’anziano uomo avvenuto in uno dei luoghi più sperduti di Trivento.

Secondo le prime ricostruzioni dei fatti, non sarà svolta un’indagine sull’incidente, con la salma di Michele Civico che verrà riconsegnata direttamente ai suoi familiari per il funerale. Il sessantasettenne era marito di una donna con la quale aveva avuto tre figli ed era conosciuto in tutto il paese dove abitava. Lavorava in Emilia Romagna e possedeva un’azienda di trasporti dove lavorano anche due dei suoi tre figli.

Non è l’unico incidente

Tuttavia quello dell’anziano signore non è l’unico sgradevole episodio da registrare sulle nostre strade italiane in motocicletta. Poco tempo fa infatti, un ragazzo di origine sudamericane di soli ventuno anni stava transitando con la sua Honda nella Tangenziale Est di Roma: qui la collisione fatale contro una Nissan Micra all’altezza di via Nomentana. Il corpo del giovane è stato subito scaraventato dal mezzo, con la morte avvenuta in seguito al violento impatto con l’asfalto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto