Un nuovo incendio si è verificato nelle ultime ore nella zona di Magliana: ma questo è solo l’ultimo di una lunga serie di roghi che ha colpito la Capitale.

Magliana in fiamme

Ormai si è perso il conto degli incendi che stanno colpendo Roma dall’inizio di questa estate: in diversi punti della città le fiamme hanno distrutto terreni e colpito strutture anche abusive. L’ultimo, in ordine cronologico, riguarda la zona di Magliana: “Da sempre, in quell’area – ha osservato Federico Rocca, coordinatore di Fratelli d’Italia nel XI Municipio – sono presenti gli insediamenti abusivi di rom”.

La problematica era stata segnalata dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia del Municipio XI al presidente municipale, senza però avere alcun riscontro. I rom, infatti, sono rimasti in quelle zone, causando l’accumulo di ingenti quantità di rifiuti assieme alle sterpaglie fino a creare una sorta di foresta pericolosa.

Disagi nel quadrante di Roma Sud

Per questo, secondo Rocca, il rogo di oggi era ampiamente prevedibile come i disagi conseguenti provocati alla cittadinanza.

Il traffico sul Viadotto della Magliana, ad esempio, ha subito forti rallentamenti all’altezza dell’impianto sportivo del Tre Fontane. Nelle vicinanze del punto in cui si sono sprigionate le fiamme ci sono uno sfasciacarrozze e un rimessaggio di barche. Pronto è stato l’intervento di Polizia, Protezione Civile e Vigili del Fuoco giunti sul posto con sei mezzi. La portata della nube nera ha colpito gran parte della zona di Roma Sud.

La protesta dei cittadini: "Basta roghi"

Negli scorsi giorni, invece, ad andare distrutta è stata una parte della pineta di Castel Fusano. Il principale accusato delle fiamme è Fabrizio Grimaldi: il 22enne di Busto Arsizio è stato avvistato da una donna mentre dava fuoco a una parte della pineta incendiando un fazzoletto. A rafforzare i sospetti c'è la permanenza solitaria di Grimaldi nella zona di Ostia, ritenuta anomala dai carabinieri.

Il sospettato, inoltre, ha deciso di non rispondere alle domande che gli sono state rivolte. Da Castel Fusano alla Casilina: zone diverse, stessi problemi. E' stata indetta per domani una manifestazione da parte di cittadini e residenti della zona per protestare contro i numerosi roghi che si sprigionano dal campo nomadi de La Barbuta, nel VII Municipio e nell’area dell’ex aeroporto di Centocelle.

Negli scorsi mesi una serie di incendi sono partiti proprio da questo quadrante colpendo i quartieri circostanti: quasi sempre, in queste occasioni, viene paralizzato un intero tratto del GRA. Per questo motivo i manifestanti che scenderanno in piazza chiedono un incontro urgente al Prefetto di Roma, dott.ssa Paola Basilone, per sapere quali interventi di ordine pubblico ha in mente di predisporre, assieme alla sindaca Virginia Raggi, proprio per evitare che simili incendi continuino a verificarsi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto