È successo questa mattina verso le 11. Un'onda anomala ha travolto quattro turisti veneti mentre passeggiavano lungo il litorale di Praiano, località turistica della Costiera Amalfitana.

Trattasi di due coppie sposate. La sventurata è una sessantenne di Belluno rimasta annegata a seguito della mareggiata mentre faceva trekking insieme al marito e ad altri due amici. Il luogo specifico in cui è avvenuta la tragedia è collocato esattamente sul lungomare del comune di Praiano.

I quattro turisti del Nord Italia stavano compiendo attività fisica percorrendo una passerella alta all'incirca quattro metri rispetto al livello del mare, un percorso che solitamente è piacevole attraversare durante una giornata estiva e con condizioni climatiche favorevoli.

Praiano è un comune della provincia di Salerno situato nella Costiera Amalfitana che, dopo Positano e Amalfi, vanta ogni anno fiumane di turisti provenienti da ogni parte del mondo che restano incantanti e ammaliati dai panorami spettacolari offerti dalla località balneare.

In giornate come queste caratterizzate da un clima avverso, c'è forse da aspettarseli questi avvenimenti così tragici, se non si prestano le dovute cautele e attenzioni. I padroni dei locali stessi collocati in questi punti critici della Costiera sono ben equipaggiati in caso di maltempo; molti locali che in estate restano aperti fino a tarda notte sulla spiaggia, durante l'inverno restano chiusi o, perlomeno, aprono durante giornate in condizioni di bel tempo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tim

Morta per salvare la vita ai quattro suoi amici

Mentre i tre amici son precitati nelle acque del mare agitato a seguito dell'innalzamento dell'onda anomala - stando a quanto commentato dalla squadra dei Carabinieri del comune di Amalfi - la donna rimasta in un primo momento in salvo sopra la passerella, si sarebbe tuffata per dare una mano ai suoi amici, ma inutilmente perché dopo poco è morta travolta dalle onde.

Il sindaco di Praiano, Giovanni di Martino, insieme a tutti i componenti della giunta comunale, ha espresso cordoglio per la tragedia appena avvenuta e ha mostrato estrema vicinanza agli amici della vittima, lasciando però anche un importante avvertimento: quello di evitare di frequentare le località dei litorali durante giornate con condizioni climatiche di questo tipo, specialmente in caso di moti ondosi così forti e violenti.

Il primo cittadino ha fatto appello, in particolar modo, sul buonsenso e sul prendere atto quando accadono tragedie simili.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto