Rolle è un paesino in provincia di Treviso, che si affaccia sulla Strada del Prosecco che collega Conegliano a Valodobbiadene; una frazione di Cison di Valmarino comunità abitata da 2600 persone, dove ci si eccita ancora per le elezioni del presidente della Pro Loco locale. La paciosa tranquillità di questi vigneti è stata sconvolta in queste ore dal duplice omicidio, di una coppia di pensionati. Sono Loris Nicolasi 71enne e la moglie Anna Maria Niola di 68 anni, ritrovati lo scorso 1 marzo nel giardino della loro abitazione dalla figlia Katiuscia, rientrata dal lavoro alle 14.30

La scena del crimine

La donna che abita in una casa adiacente a quella dei genitori, è uscita sul retro per cercare i famigliari.

Dapprima ha visto il padre, in fondo al prato, pieno di lesioni su tutto il corpo. Successivamente mentre era al telefono con il 118, ispezionando il giardino in cerca della madre si imbatte nel suo corpo, in un punto opposto rispetto a dove si trovava il marito. Come se i due avessero cercato di sfuggire all'aggressione.

Colpiti a sprangate e pugnalati. Forse due killer?

Dalle prime rilevazioni del nucleo investigativo dei carabinieri di Treviso, esclusa l'ipotesi omicidio-suicidio, l'uomo presentava lesioni multiple al capo e al collo, compatibili con l'uso di un corpo contundente come una spranga.

La donna aveva invece dei segni di colpi inferti con un'arma da taglio, anche alla schiena, probabilmente di un pugnale. Armi che comunque non sono state ritrovate sulla scena del crimine. Possibile anche che i killer fossero due, e che abbiano usato armi diverse. L'ora in cui sono stati uccisi dovrebbe oscillare tra le 8.30, ora in cui la figlia li ha salutati per l'ultima volta, prima di recarsi al lavoro e poco prima delle 10, quando il fattorino che solitamente consegnava loro il pane ha suonato al campanello, senza avere risposta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Dubbi sul movente. Non manca denaro dalla casa

Loris e Anna Maria non avevano problemi economici, ma sicuramente non si potevano considerare ricchi o benestanti. lui imbianchino, lei casalinga.. La coppia ha un altro figlio, che vive all'estero. Per un periodo avevano anche aperto un agriturismo . Abitavano in una vecchia casa rurale, ed il giardino era tutto fuorché lussureggiante. La figlia Katiuscia ha trovato la casa a soqquadro, scenario compatibile con un tentativo di rapina, eppure al momento non mancano denaro ed oggetti preziosi.

Non ci sono segni di effrazione.

I coniugi conoscevano l'assassino o gli assassini? Forse il marito ha aperto la porta, indossava abiti leggeri malgrado il freddo rigido di questi giorni, poichè probabilmente prima dell'agguato era in casa invece la moglie era vestita con abiti invernali, possibile che si trovasse già nel retro di casa. L'anziano è corso in giardino per chiedere aiuto o per avvisare la moglie?

Oppure è stato trascinato fuori dopo essere stato colpito?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto