Due ladri, la scorsa notte, sono entrati nell'abitazione modenese dello chef Massimo Bottura ed hanno rubato beni di valore. Ancora non si conosce l'entità del bottino. Secondo le prime indiscrezioni, in casa c'erano la moglie e il figlio del celebre chef, mentre Bottura era assente per impegni di lavoro. Sembra che i malviventi si siano introdotti nella casa passando attraverso la finestra di un balcone. Dopo aver rubato [VIDEO] numerosi oggetti sono usciti dalla porta principale.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Tanta paura per la moglie e il figlio di Bottura, che dormivano quando i ladri stavano setacciando casa. Sul luogo del furto si è recata immediatamente la polizia.

Il figlio di Massimo Bottura è rimasto immobile

Una serata da dimenticare per la moglie e il figlio di Massimo Bottura.

Proprio il figlio dello chef ha raccontato di essersi accorto della presenza dei ladri in casa, restando però immobile per scongiurare reazioni violente dei delinquenti. I poliziotti, in queste ore, stanno visionando i filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza presenti in zona per risalire ai topi d'appartamento. La casa del celebre chef, dunque, è stata presa di mira nuovamente dai ladri [VIDEO]. L'ultima volta in cui i malviventi avevano messo a segno un colpo nell'abitazione del cuoco risale a quattro anni fa. All'epoca in casa non c'era nessuno: l'intera famiglia si era recata a Istanbul per l'inaugurazione di un nuovo ristorante.

Lara Gilmore sotto shock

Ad accorgersi della presenza dei ladri in casa è stata anche la moglie di Bottura, Lara Gilmore, che si è trovata faccia a faccia con uno dei malviventi mentre rovistava nella camera da letto: la donna ha urlato, il ladro non ha reagito in maniera violenta, limitandosi a scappare.

Sotto l'aspettava un complice, che faceva il palo.

Negli ultimi tempi, nel quartiere Sant'Agnese di Modena (quello dove si trova la casa dello chef pluripremiato) si sono registrati molti furti nelle villette e negli appartamenti al primo piano di palazzi eleganti. Tanto che prima del colpo nella casa di Bottura, i ladri avevano saccheggiato un altro appartamento del medesimo edificio, rubando oggetti per un valore di circa 500 euro. Il bottino relativo al furto nella casa dello chef modenese, invece, è ingente e a questo punto si ritiene molto probabile che la zona residenziale sia stata presa di mira da una banda di malviventi specializzati in furti negli appartamenti.