Mohammed Bin Abdulrahman Bin Jassim Al-Thani, vice premier del Qatar
Enzo Moavero Milanesi, ministro degli Affari esteri.
Il premier italiano Giusepe Conte
1 di 3

Photogallery - Crisi diplomatica del Golfo, Italia per il dialogo tra le parti

La crisi diplomatica del Golfo non passa in secondo piano nel panorama internazionale. A maggior ragione nel giorno dell'arrivo dello sceicco Mohammed Bin Abdulrahman Bin Jassim Al-Thani. Lo sceicco è vice premier del Qatar e ministro degli Affari esteri dello stesso Paese asiatico, emirato del Vicino Oriente. Dal sito internet della Farnesina fanno sapere che c'è stato un "approfondito" scambio di vedute fra lo sceicco qatariota e il ministro Moavero Milanesi sulla crisi diplomatica del Golfo, e durante il "cordiale colloquio" è stata evidenziata la posizione del nostro Paese. Una posizione chiara, senza mezzi termini, senza giochi di parole né frasi lasciate alla libera interpretazione: "Italia a favore di una soluzione diplomatica basata sul dialogo tra le Parti".

Torna all'articolo: Crisi diplomatica del Golfo, Italia per il dialogo tra le parti