Un facoltoso manager di Vicenza, sposato con figli, qualche tempo fa si è invaghito di un'affascinante e giovane barista di origini senegalesi, Marie Dieng. La loro storiella extraconiugale era andata avanti per qualche tempo, poi, era finita. Per l'uomo, un quarantenne, però è iniziato un vero e proprio incubo. L'ex amante, 27 anni, infatti, intuendo che poteva ricavare qualcosa dalla situazione, ha cominciato a tempestarlo di messaggi e a chiedergli, in maniera sempre più insistente, denaro.

'Se non paghi dico tutto a tua moglie'

Per mesi, l'uomo, ha vissuto un inferno ed è arrivato, pur di tenere segreta la sua scappatella, a spendere ben 30 mila euro in quattro mesi.

La giovane, infatti, prima gli ha fatto credere di essere incinta [VIDEO] e, per interrompere la gravidanza, ha preteso un consistente aiuto economico di 15 mila euro. Il manager, pensando di chiudere definitivamente la faccenda, ha subito pagato, ma la donna, a questo punto, invece di accontentarsi e lasciar perdere è passata alle minacce: chiedeva soldi per l'affitto, per comprarsi vestiti firmati e accessori. Le richieste erano accompagnate da decine e decine di messaggi: "Se non paghi dico tutto a tua moglie": Il libero professionista, esasperato, per un po' ha assecondato l'ex amante, ma ad un certo punto non ce l'ha più fatta. Dopo essersi indebitato addirittura con la banca, ha deciso di denunciare la donna alla Questura di Vicenza.

La trappola

Dopo gli accertamenti della Squadra Mobile è scattata la trappola.

D'accordo con i poliziotti, l'uomo, ha fatto credere alla barista di essere disposto a consegnarle altri soldi e le ha dato appuntamento nel quartiere dei Ferrovieri. Al momento della consegna della busta, contenente 2.800 euro, sono però intervenuti gli agenti della Squadra mobile che hanno arrestato in flagranza la donna, adesso accusata di estorsione aggravata. Presso l'abitazione di Marie Dieng, durante la perquisizione, sono stati ritrovati diversi oggetti costosi, probabilmente acquistati con i soldi dell'imprenditore.

I precedenti

Quanto accaduto al manager di Vicenza è l'ennesimo tentativo di "estorsione tra ex amanti". Solo qualche settimana fa, sempre in Veneto [VIDEO], una quarantaduenne trevigiana, Sara Andretta, è stata arrestata per tentata estorsione dai Carabinieri di Padova. La donna aveva chiesto all'ex amante 150 mila euro per non rivelare alla moglie la loro relazione clandestina. La loro storia era andata avanti un paio di mesi, durante i quali l'uomo, un facoltoso imprenditore cinquantenne, ha speso per la sua bella 30 mila euro (per cene, viaggi, regali). Il professionista, in questo caso, si è subito rivolto ai carabinieri che hanno "organizzato una trappola" per cogliere in fragranza di reato la donna.