Bisogna, purtroppo, registrare l'ennesima drammatica vicenda in cui la vittima è una bambina [VIDEO] di appena undici anni causata dalla distrazione e dimenticanza da parte di una madre, che l'ha lasciata in auto sotto il sole nella zona di Suffolk Country, facente parte lo stato di New York. La giovanissima aveva un handicap, era muta, e quindi in qualche modo era impossibilitata a chiedere soccorso. Proprio per tale ragione è rimasta bloccata per ore nella macchina davanti al vialetto della casa di famiglia. Secondo quanto riferito dal noto sito Fanpage.it, infatti, a contribuire alla morte della piccola è stato senza dubbio l'aumento delle temperature degli ultimi giorni esterne che hanno toccato i trentotto gradi.

Dimentica la figlia in auto: l'immediata chiamata al 911 non serve per salvare la piccola

Il tutto si sarebbe verificato in quanto la madre era convinta che la sua Ford Expedition fosse vuota. Dopo un po' di tempo, però, quando si è resa conto di non riuscire più a trovare e a rintracciare la piccola ragazzina disabile, è andata a controllare all'esterno della casa avvicinandosi all'automobile. Una volta arrivata lì, la tragica scoperta: la bimba era all'interno dell'automobile [VIDEO] priva di sensi. Immediatamente la madre ha tentato di salvarle la vita portandola in casa e chiamando il 911, il numero del pronto soccorso negli Stati Uniti d'America. Subito dopo sono arrivati i soccorsi che hanno provato a praticare una manovra di pronto soccorso senza riuscire ad avere risposta positive.

'Era una madre molto premurosa': la testimonianza di una vicina di casa

A quel punto la giovane ragazzina è stata portata allo Stony Brook Hospital dove i medici hanno soltanto potuto constatarne il suo decesso. Ha parlato il tenente della zona, Kevin Beyrer, negli istanti successivi alla tragedia spiegando che una morte di questo tipo è simile all'annegamento, un qualcosa che non accade tutti i giorni. Una vicina di casa, invece, ha voluto parlare della madre della vittima raccontando che è sempre stata una donna molto attenta ai suoi bambini e che conoscendola da vent'anni può tranquillamente dire di non aver mai visto i suoi figli da soli. Purtroppo, però, quell'unica dimenticanza è stata fatale perché la bambina non è riuscita a resistere alle alte temperature che circolano in questo periodo tra le strade di New York, lasciando così la sua famiglia ad appena undici anni.