Maltempo in Toscana durante il primo pomeriggio di mercoledì 22 agosto: fulmini pericolosi si abbattono sulla zona provocando danni e pericoli, come il crollo di un cartello sulla SGC Firenze-Pisa-Livorno, che ha sfiorato pericolosamente le auto in transito che si trovavano a percorrere la biforcazione per Livorno e Firenze in carreggiata Nord. Il forte temporale ha provocato non pochi disagi all'area pisana, causando anche lo scoppio di piccoli incendi nella zona e particolari disagi nella viabilità della auto.

Nessuna conseguenza ma disagio tra gli automobilisti

A causa del tempo burrascoso [VIDEO] si registrano due eventi: il primo caso interessa la statua situata sulla sommità dell'arco di trionfo dei Lorena, in piazza della Libertà, mentre il secondo caso interessa il cartello autostradale crollato nel Pisano che ha sfiorato i veicoli in transito.

A Firenze la statua in questione è stata colpita in pieno da un fulmine, sulla sommità del capo, e a causa della vicenda diversi frammenti di pietra della testa si sono disintegrati, staccandosi dal lato sinistro della statua, cadendo sul suolo. Fortunatamente, nessuna persona è rimasta ferita a seguito del fulmine, tuttavia per motivi di sicurezza l'area interessata è stata transennata e l'accesso al pubblico è stato vietato.

Il secondo incidente è caratterizzato dal crollo di un cartello autostradale: tra i primi soggetti a chiamare le autorità locali,è stato un collaboratore di un noto giornale, Giacomo Pelfer di Montopoli Valdarno. Nel frattempo Graziani, direttore del contratto global service con cui AVR gestisce la Firenze-Pisa-Livorno, incontrerà i prefetti di Firenze, Pisa e Livorno, per presentare una relazione sullo stato dei viadotti, dei ponti e delle gallerie (soprattutto dopo i fatti di Genova [VIDEO]).

Nel dettaglio, a seguito del maltempo che si è abbattuto sulla Toscana, sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno, nel Pisano, è crollato (si presume per colpa di un fulmine oppure per il forte vento) un cartello stradale, che ha sfiorato pericolosamente i veicoli in transito. Nessuno è rimasto ferito, i vigili del fuoco e le autorità locali sono immediatamente intervenuti sul posto ed hanno ripristinato la carreggiata, facendo continuare il percorso ai guidatori: la situazione è tornata alla normalità intorno alle 18, dopo che le autorità stradali e i vigili del fuoco hanno rimosso il cartello dalla carreggiata.