8

Non accenna a placarsi la bufera social scatenata negli ultimi giorni dall'inasprirsi dello scontro mediatico, in atto ormai da più di un mese, tra Gemitaiz e Matteo Salvini. Nelle ultime ore anche molte testate giornalistiche di portata nazionale hanno iniziato a documentare la diatriba, tra queste pure il Fatto Quotidiano.

Il giornale diretto da Marco Travaglio per l'edizione cartacea e da Peter Gomez per quella on line, ha pubblicato nel pomeriggio di ieri gli ultimi aggiornamenti relativi alla vicenda sulla sua pagina Facebook, facendo presente come il rapper fosse arrivato addirittura a prendere in giro il ministro dell'Interno per il presunto tradimento della sua compagna, la nota showgirl Elisa Isoardi, pubblicando un'immagine del leader del Carroccio con un paio di corna rosse in testa [VIDEO], definendolo inoltre 'tonno'.

Circostanza che ha suscitato di conseguenza l'indignazione di molti utenti, che hanno poi commentato e condiviso il post del noto quotidiano, accompagnandolo con critiche – spesso e volentieri sgrammaticate e piene di errori di sintassi ed ortografia, come facilmente riscontrabile scorrendo i commenti – molto pesanti nei confronti del rapper, insultato in maniera netta anche sul piano prettamente personale.

Accuse di collusione col Partito Democratico

Scorrendo tra i commenti dei lettori che hanno condiviso la notizia su Facebook, è possibile notare come molti ipotizzino addirittura una sorta di collusione Politica tra il rapper capitolino ed il Partito Democratico. C'è addirittura chi ha descritto l'artista come 'Venduto e pagato', mentre qualcun'altro è arrivato ad affermare frasi come: 'Poveracci questi artisti costretti a leccare il c*** al Partito Democratico per poter lavorare'.

C'è anche chi invita il rapper a trasferirsi in Africa, e chi invece gli consiglia di 'repparsi un spinello'. Risulta però al quanto difficile ipotizzare quale potrebbe mai essere il significato di quest'ultima affermazione.

Critiche generalizzate al mondo del rap italiano da parte dei sostenitori di Salvini

Le parole 'Rap' e 'rapper' sono probabilmente le più utilizzate in questa lunga serie di condivisioni – per la precisione al momento il sopracitato post ne conta ben 868, che si vanno ad aggiungere agli oltre 3000 commenti – in continuo aumento. Purtroppo per Gemitaiz però entrambi i termini vengono sostanzialmente utilizzati come un insulto [VIDEO], almeno nella stragrande maggioranza dei casi. Emblematiche in questo senso le parole di questo utente, che ben sintetizzano quello che sembra essere il sentore di molti: 'Gli incapaci a suonare diventano rap'.