Una vera e propria tragedia [VIDEO] si è consumata per le strade della California, dove una donna, Krystil Kincaid, ventinovenne, incinta di otto mesi e madre di tre figli, è stata travolta e uccisa da un pugile ubriaco al volante, proprio mentre si trovava al telefono con suo marito, che ha dovuto assistere inerme allo sviluppo della drammatica vicenda. Secondo quanto riferiscono diverse fonti, infatti, l'uomo ha pubblicato un post sul social network Facebook, in cui ha mostrato tutto il dolore per ciò che è accaduto e per come è dovuto venire a conoscenza dei fatti. Nel frattempo, il suo assassino, a bordo di una Bmw, è accusato di omicidio colposo, ma si è dichiarato non colpevole.

Ubriaco travolge e uccide donna incinta: scende dall'auto e gira una diretta Facebook

Il gravissimo incidente non ha lasciato scampo alla donna [VIDEO] e al bambino che portava in grembo dopo il frontale col campione mondiale di pugilato Marcos Forestal, fermato per guida in stato di ebrezza. La mamma dei tre bimbi era alla guida di un furgoncino Chrysler e stava parlando col viva voce con il marito che aspettava che facesse ritorno a casa. Improvvisamente, però, la Bmw di Forestal è finita fuori strada, ha invaso la corsia opposta prendendo in piano l'abitacolo della donna. Il marito, Zach Kincaid, ha raccontato che l'ultimo ricordo che avrà per sempre di sua moglie è l'urlo disperato prima di essere investita dall'auto del pugile cubano.

L'uomo, purtroppo, ha dovuto ascoltare tra la disperazione tutto ciò che stava accadendo: dalla collisione, al silenzio improvviso, fino ad arrivare alle persone che stavano tentando di aiutarla e di estrarla dalle lamiere dell'automobile.

Nonostante gli immediati soccorsi, dopo che il furgone si è incendiato, ci sono state difficoltà nel tirarla fuori e, mentre veniva portata d'urgenza in elicottero all'ospedale, si è purtroppo spenta assieme al piccolo che portava in grembo.

Come se non bastasse il terribile accaduto, la parte più sconfortante è quanto si è verificato subito dopo l'incidente, col campione di pugilato Forestal che, uscito dall'impatto praticamente illeso, invece di prestare immediatamente soccorso alla donna, ha avviato una diretta Facebook, raccontando che una macchina gli era apparsa improvvisamente davanti e che aveva distrutto la sua Bmw. L'uomo si trova adesso presso il carcere della contea di Riverside, e c'è una cauzione attiva su di lui da 75.000 dollari.

Correzione del 14 settembre 2018: una precedente versione di questo articolo affermava che il primo nome della vittima fosse Krystina invece che Krystil. Ci scusiamo.