Quello che è accaduto nei giorni scorsi è un episodio tanto curioso quanto inconsueto consumatosi per le strade di Napoli, precisamente sulla tangenziale del capoluogo campano. Un uomo, un imprenditore della zona, ha provato a inseguire una giovane donna per circa sette chilometri con lo scopo di pratica dell'autoerotismo alla guida dell'auto cercando di avvicinarsi il più possibile a lei. Oltre a importunare l'ignara malcapitata, come riportato dal quotidiano La Repubblica, l'uomo ha inoltre messo in serio pericolo la sicurezza degli automobilisti che si trovavano in quel momento a percorrere lo stesso tratto di strada. La spiacevole vicenda si è verificata venerdì 30 agosto.

Pubblicità
Pubblicità

Pratica autoerotismo in auto inseguendo una donna: denunciato un imprenditore napoletano

La sottosezione della polizia stradale di Fuorigrotta, come riporta ancora La Repubblica, è riuscita a identificare e a denunciare l'uomo, un quarantenne imprenditore e residente nel quartiere collinare di Napoli. I fatti si sono svolti in pieno giorno e per di più nell'orario di punta, un momento della giornata particolarmente trafficato per quel tratto di trada in prossimità della tangenziale e in particolare all'altezza del tratto che va da Fuorigrotta a Cuma.

Pubblicità

A quanto pare il quarantenne, alla guida della propria auto, si è affiancato in corsa alla ragazza anche lei a sua volta alla guida, con il preciso intento di farsi notare. L'uomo non si è fatto scrupoli e ha iniziato a praticare autoerotismo procedendo con la macchina sempre a fianco a quella del malcapitata, assolutamente ignara di quanto stesse accadendo.

La denuncia tempestiva e l'intervento delle forze dell'ordine

Nonostante i vari tentativi da parte della giovane ragazza di sorpassare l'automobile del molestatore per non assistere sul magrado a quanto stava accadendo, l'uomo ha iniziato a seguira per diversi chilometri e soltanto successivamente ha poi abbandonato la sua "preda" ponendo fine all'inseguimento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Nonappena presa l'uscita dallo svincolo di Cuma, la donna ha prontamente provveduto a contattare la polizia stradale per avvertire di quanto le fosse capitato pochi istanti prima sulla tangenziale, denunciando così immediatamente il fatto.

Attivatesi così prontamente, le forze dell'ordine di Napoli sono partite alla ricerca dell'uomo, che è stato rintracciato poco dopo e denunciato con l'accusa di violenza privata. Al momento non è ancora stato chiarito se l'uomo avesse già tenuto condotte di questo genere in passato a scapito di altre donne.

Una spiacevole disavventura per la giovane donna che è costata molto cara all'uomo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto