L'ennesima vicenda di violenza [VIDEO] verbale e quasi anche fisica si è consumata attorno alle 22.30 di giovedì 6 settembre nella città di Napoli, nei pressi di via Coroglio, una zona trafficata per la presenza di numerosi locali notturni. Un giovane, infatti, alla guida di una motocicletta, nel momento in cui si apprestava a parcheggiare in una spianata in via Arena S. Antonio, si è visto avvicinare da alcuni parcheggiatori abusivi che lo hanno intimato a pagare la loro particolare tariffa per evitare che il suo mezzo di trasporto potesse subire dei danni, dicendo proprio che gli avrebbero 'buttato giù la Moto'. Secondo quanto riferito dal quotidiano Il Mattino, infatti, Massimo Barone (47 anni), Antonio Rigillo (47 anni) e Gianluca Esposito (31 anni), i tre protagonisti di questo spiacevole episodio, dovranno rispondere all'accusa di estorsione aggravata.

'Paga cinque euro altrimenti ti buttiamo sotto la moto': il giovane denuncia e fa arrestare i parcheggiatori

Dopo l'increscioso episodio i tre parcheggiatori abusivi, che avevano chiesto al ragazzo la somma di cinque euro per evitare dei possibili danni alla moto del giovane, sono stati dapprima fermati dalle pattuglie dei Falchi e successivamente arrestati dalle forze dell'ordine. Pur temendo ripercussioni ed eventuali danni al suo mezzo di trasporto, pagando quindi i soldi richiesti dai tre uomini, con grande coraggio il ragazzo ha deciso di denunciare il tutto avvisando la Polizia di Stato. Grazie a quella telefonata, è stato possibile fermare i tre parcheggiatori abusivi, i quali sono stati trovati in possesso di una somma di denaro vicina ai centocinquantacinque euro, di un coltello a serramanico e di uno strumento che presentava una lama con punta e taglio.

Dopo l'arresto da parte delle forze dell'ordine di Napoli, i tre malintenzionati, tutti di origine napoletana e ognuno di essi con precedenti, sono stati subito condotti presso la casa circondariale di Poggioreale dove dovranno pagare per quanto verificatosi nei giorni scorsi. Nonostante in quest'ultimo periodo si parli tanto del 'Daspo per i parcheggiatori abusivi', che dovrebbe tutelare maggiormente la sicurezza urbana, pare che il provvedimento non stia sortendo buoni risultati. Infatti, quanto accaduto è soltanto uno dei tanti episodi [VIDEO]che si verificano praticamente quotidianamente tra le strade della Campania.