Un Terremoto violentissimo, di magnitudo 7.8 della scala Richter, ha colpito nuovamente l'arcipelago delle isole Fiji, nell'Oceano Pacifico. Si tratta del secondo evento superiore a magnitudo 7.5 in poche settimane, tra l'altro nella stessa area sismica. La scossa potentissima, che si è verificata alle 4:49 (ora locale) mentre qui erano le 17:49 (ora italiana), è stata recepita da tutti i sismografi del mondo. Secondo l'EMSC il terremoto avrebbe avuto il suo epicentro solo 108 chilometri a sudest della cittò di Suva, che conta una popolazione di circa 77 mila abitanti. L'ipocentro, invece, sarebbe stato individuato a circa 645 chilometri di profondità.

Quindi, si presume possa essere una scossa collegata con quella avvenuta il 19 agosto scorso, nella stessa area, anch'essa stimata a grande profondità.

Non risultano al momento segnalazioni di danni a cose o persone in superficie; anche se il terremoto è stato nettamente avvertito dalla popolazione locale, difficilmente potrà aver causato danni seri alle strutture o alle infrastrutture, data l'enorme profondità dell'evento stesso.

Secondo l'EMSC il terremoto avrebbe avuto una magnitudo pari a 7.5 della scala Richter, a 645 chilometri di profondità, mentre invece l'USGS, che inizialmente aveva attribuito all'evento una magnitudo di 8.1, riferisce di un sisma di magnitudo 7.8, avvenuto a 608 chilometri di profondità. Di diverso avviso l'INGV, che attribuisce all'evento una magnitudo di 7.7 della scala Richter, con ipocentro a 648 chilometri di profondità.

Il terremoto del 19 agosto 2018: il più forte dell'anno

Nello stesso distretto sismico, il 19 agosto scorso, si era registrato un terremoto di magnitudo 8.2 della scala Richter [VIDEO]. Ad oggi quell'evento è il più forte terremoto verificatosi in questi primi nove mesi del 2018. Tra l'altro, lo stesso evento era stato al contempo il più forte e uno dei più profondi, simile a quello che si era verificato nel Mare di Okhotsk nel 2013, ad ovest della Penisola della Kamchatka, in Russia.

L'evento di magnitudo 7.8 registrato poco fa alle Fiji è il terzo terremoto più forte dell'anno, dopo quello di magnitudo 7.9 avvenuto nel Golfo di Alaska il 23 gennaio e quello di magnitudo 8.2 avvenuto, appunto, nella stessa regione del medesimo sisma, il 19 agosto. Inoltre, si tratta del decimo terremoto che quest'anno ha superato magnitudo 7.0 della scala Richter [VIDEO], in netta superiorità rispetto a quelli dell'anno scorso quando solo 6 superarono questa soglia.