Il caso di nonno Mariano, come era conosciuto dal popolo social, aveva commosso tutta l'Italia. Il siciliano era stato sfrattato dalla sua casa, dove aveva vissuto tutta la vita e dove conservava cari ricordi, alla veneranda età di 91 anni. L'immobile, infatti, era stato venduto ad un'asta giudiziaria. Oltretutto la casa non era stata aggiudicata ad un terzo estraneo ma ad una nipote di nonno Mariano. La donna, infatti, vantava diritti ereditari sull'immobile.

Nonno Mariano dopo essere stato fatto 'sloggiare' con forza dalla sua abitazione, nonostante fosse un malato terminale, aveva trovato ricovero presso una struttura per anziani dove poi è deceduto.

La vicenda della casa di nonno Mariano

In effetti il calvario di nonno Mariano è iniziato proprio nella casa dove abitava e dove avrebbe tanto desiderato finire i suoi giorni. L'immobile era finito al centro di un'annosa lite familiare che si protraeva, ormai, da diversi anni. La figlia del novantenne di Partanna Mondello, infatti, aveva dichiarato ai giornalisti che avrebbe immediatamente presentato querela alla Procura della Repubblica.

L'obiettivo della donna, infatti, non era tanto quello di recuperare l'immobile quanto quello di veder rispettata l'ultima volontà dell'anziano genitore. Ed è per questo che aveva puntato l'indice anche contro la burocrazia. Senza fare giri di parole la donna aveva parlato di "iter disumano". Anche perché per portarlo via dalla sua abitazione lo avrebbero legato ad una barella. Un'ulteriore umiliazione per il novantunenne siciliano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

La mobilitazione sui social

Il suo caso era stato raccontato per la prima volta dalla trasmissione televisiva Le Iene e aveva suscitato l'indignazione del popolo social che si era subito mobilitato in suo favore. Infatti era stata creata anche una pagina Facebook a sostegno del siciliano denominata "Tutti uniti per Nonno Mariano" che ora, ovviamente, è in lutto per la scomparsa del novantunenne. A settembre, infatti, nonno Mariano era stato accolto in una casa di riposo per anziani ma le sue condizioni fisiche erano rapidamente peggiorate fino alla inevitabile conseguenza che si è verificata ieri mattina (domenica 2 dicembre). Sulla pagina Facebook dedicata nonno Mariano è stata postata una foto recente che lo ritrae con un bel sorriso nonostante la sua salute cagionevole.

Il popolo di social, come recita il post allegato, desidera ricordare quest'uomo coraggioso ma sfortunato che ha lottato insieme alle figlie per la sua casa fino alla fine. In poche ore l'immagine e il post hanno ricevuto migliaia di commenti e di messaggi di condoglianze.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto