Jeff Bezos, il 'leggendario' proprietario di Amazon, ha scritto un lungo post su Medium in cui ha denunciato che Ami, l'editore del National Enquirer, l'avrebbe ricattato. Nel post, Bezos ha spiegato che gli avvocati dell'editore avrebbero contattato i suoi legali con la minaccia di pubblicare alcune immagini private che il patron di Amazon aveva inviato a Lauren Sanchez, la sua ragazza.

L'editore avrebbe chiesto a Bezos di specificare che non c'erano motivazioni politiche per la pubblicazione della notizia (proprio da parte del National Enquirer) della sua relazione con Lauren Sanchez, ma Bezos non è stato al gioco.

Pubblicità
Pubblicità

Di conseguenza ha scritto un post su Medium denunciando il tutto (intitolandolo "No thank you, Mr. Pecker", riferito al proprietario dell'Enquirer David Pecker, amico di Donald Trump) e specificando anche di voler pubblicare le foto che gli sono state mandate come prova che lui non vuole cedere a delle estorsioni.

Bezos e i tentativi di estorsione

Sempre nel suo post su Medium, Bezos spiega che il giornale di David Pecker è entrato in possesso di sms e foto compromettenti che aveva inviato alla sua amante.

Pubblicità

Di conseguenza, il patron di Amazon avrebbe iniziato un'indagine per capire in che modo il giornale era entrato in possesso di quelle informazioni.

Nel post, Bezos non ha solo spiegato la situazione, ma ha anche allegato le email che Ami gli avrebbe inviato per mostrargli cosa avevano in possesso, come una sua foto dalla vita in giù. Bezos, ovviamente, non desidera la pubblicazione delle sue immagini personali, come chiunque altro, ma non intende nemmeno entrare, come scrive, in un meccanismo di corruzione, favori, attacchi politici e ricatti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Affari E Finanza

David Pecker contro Jeff Bezos

Ma perché David Pecker ce l'avrebbe con Jeff Bezos tanto da ricattarlo? Oltre alla richiesta di specificare che dietro alla pubblicazione della notizia dell'amante di Bezos da parte del National Enquirer non ci fossero motivazioni politiche, pare che Pecker (già coinvolto con i presunti pagamenti a donne che dicono di essere state con Trump) fosse indisposto verso Bezos per due motivi.

Bezos ipotizza che uno dei motivi potrebbe essere lo spazio che il Washington Post (di Bezos) avrebbe dato alla notizia dell'uccisione del giornalista saudita dissidente Jamal Kashoggi, ma il vero, o principale, motivo riguarda l'inchiesta di Bezos per scoprire come avesse fatto l'Enquirer ad entrare in possesso di foto ed sms tra lui e la sua amante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto