Le due attrici, celebri per la loro partecipazione nel film "Come un gatto in tangenziale", sono state arrestate a Roma con l'accusa di furto aggravato ai danni di un commerciante. Le due donne, dunque, sembrano assomigliare molto ai loro personaggi cinematografici.

L'arresto delle gemelle per furto aggravato

Sue Ellen e Pamela nella vita quotidiana sono in realtà Valentina e Alessandra, sorelle gemelle di 39 anni e già la scorsa estate avevano avuto problemi con la giustizia in quanto erano state denunciate per un furto in una profumeria.

Pubblicità
Pubblicità

Questa volta, invece, l'episodio delittuoso risale al 13 dicembre scorso, quando le due donne sarebbero entrate in un esercizio commerciale in viale Europa, all'Eur, avrebbero distratto la commessa e rubato preziosi capi d'abbigliamento per circa 5.000 euro di valore, nascondendoli sotto le loro gonne.

Il commerciante, resosi conto del furto, ha prontamente segnalato il fatto alle autorità competenti, che hanno avviato le indagini. Il caso è stato risolto facilmente anche grazie all'impianto di videosorveglianza del negozio che ha mostrato le donne mentre compivano il furto.

Guai con la giustizia per le attrici del film di Orlando
Guai con la giustizia per le attrici del film di Orlando

Le sorelle sono state così arrestate dai carabinieri della stazione dell'Eur, per essere poi riaccompagnate a casa dove resteranno agli arresti domiciliari.

Il ruolo delle sorelle nel film 'Come un gatto in tangenziale'

Nel film "Come un gatto in tangenziale", vediamo due famiglie appartenenti a ceti sociali diversi molto preoccupate per l'amore adolescenziale dei loro figli, che invece sfida le differenze. Il regista racconta di essere partito da una sua esperienza personale: un giorno, infatti, sua figlia gli presenta il primo fidanzato, un ragazzo che abita in un quartiere periferico di Roma noto per essere degradato e difficile.

Pubblicità

L'uomo, generalmente aperto e liberale, si trova così a spiare i due fidanzati temendo il peggio per la propria figlia. Anche l'altra famiglia, però, vede con diffidenza questa storia d'amore tra mondi lontani.

Un ruolo importante nella storia lo hanno anche le gemelle Sue Ellen e Pamela, sorelle delle Cortellesi, che interpreta la mamma del fidanzatino proveniente dal quartiere difficile. Le due donne rappresentano uno spaccato interessante e veritiero delle difficoltà delle periferie italiane e del tipo di personaggi che spesso le abitano.

Nella commedia le due sorelle si mostrano dedite a furti di capi di abbigliamento e oggetti di marca, con una intensità quasi compulsiva. Quello che gli spettatori del film non si aspettavano, forse, era che le due donne finissero per farlo anche nella realtà.

Leggi tutto e guarda il video