Un terribile incendio è divampato nelle scorse ore in un grattacielo di Dacca, la capitale del Bangladesh. Le cause del rogo sono ancora tutte da chiarire, i pompieri stanno cercando di domare l'incendio in tutti i modi. Secondo quanto riporta la stampa locale, l'edificio coinvolto è la FR Tower, situata nella zona commerciale della città. Molte persone sarebbero rimaste intrappolate all'interno dell'edificio, e le stesse si sono fatte strada attraverso le finestre, cadendo rovinosamente sul marciapiede sottostante. Sono scene davvero terribili quello che arrivano da Dacca, e che ricordano molto da vicino una tragedia (seppur non paragonabile a questa) che tutti noi abbiamo vissuto da vicino, ovvero quella dell'11 settembre 2001, quando quattro aerei di linea vennero dirottati sul suo statunitense da alcuni terroristi di matrice islamica, e due velivoli colpirono le Torri Gemelle di New York, facendole poi crollare e provocando migliaia di morti.

Sta intervenendo anche l'aeronautica

Oltre i Vigili del Fuoco, sul posto è giunta anche l'Aeronautica Militare, che sta coadiuvando le operazioni per poter domare l'incendio. Non appena la notizia si è diffusa, i parenti delle persone che si trovavano nell'edificio sono immediatamente accorse sul luogo del fatto di cronaca, e ovviamente temono per la sorte dei loro cari. L'incendio, oltre ad aver provocato almeno 5 morti, avrebbe causato anche il ferimento di altre sessanta. Dal 17esimo piano dell'edificio, così come riferisce Repubblica, sarebbero state estratte vive sei persone. La FR Tower si trova annessa ad altri edifici, sempre piuttosto alti, e per farsi spazio all'interno del grattacielo in questione i soccorritori hanno dovuto tagliare delle frate di ferro dall'edificio adiacente.

Raggiunte le persone intrappolate, sono state tratte in salvo. La zona dove è avvenuto il rogo ha il nome di Banani.

Le testimonianze

I media di tutto il mondo hanno gli occhi puntati su quanto sta accadendo a Dacca.

Alcune testate giornalistiche sono riuscite a contattare alcuni parenti delle persone rimaste intrappolate nel grattacielo. Una di loro ha riferito al Daily Star (citato dalla stessa Repubblica) che la figlia l'ha informata che si sarebbero sentite diverse esplosioni, e che fosse difficile respirare a causa dell'aria pesante causata dai fumi.

La figlia della testimone che ha parlato risulta al momento irraggiungibile. Sarebbero almeno sei le persone che sono state viste precipitare nel vuoto, le stesse cercavano di sfuggire da quell'inferno di fuoco. Sicuramente nelle prossime ore ci saranno ulteriori aggiornamenti.