Grande paura al 41esimo minuto della partita Napoli-Udinese che si è svolta al San Paolo di Napoli nel tardo pomeriggio di questa domenica: il portiere David Ospina si è infatti accasciato a terra senza aver ricevuto alcun colpo e lontano dalla palla. Il giocatore è stato immediatamente soccorso e portato in ospedale, dove avrebbe ripreso conoscenza e dove si stanno effettuando gli accertamenti per determinare le cause del malore.

David Ospina sviene in campo durante il match

David Ospina, portiere della squadra partenopea, al quinto minuto di Napoli-Udinese ha avuto un normale scontro di gioco con l'avversario Pussetto, in apparenza senza conseguenze, a parte una vistosa fasciatura.

Dopo le normale curi sul campo il portiere era tornato al suo posto a difendere i suoi pali per oltre mezz'ora. Al 41esimo minuto della partita, però, lo stesso Ospina è improvvisamente svenuto, cadendo a terra privo di coscienza: immediatamente i giocatori che gli erano più vicini hanno fermato il gioco ed allertato i sanitari a bordo campo con vistosi gesti di aiuto, mentre l'intero stadio San Paolo è caduto nel mutismo più assoluto, attonito davanti al malore del ragazzo.

La corsa in ospedale per soccorrere il portiere

David Ospina, dopo la messa in sicurezza compiuta dai sanitari sul prato del San Paolo, è quindi immediatamente stato trasportato in ospedale. Anche se al momento vige il più stretto riserbo sulle sue condizioni di salute, secondo quanto si apprende, il ragazzo avrebbe ripreso conoscenza, mentre i sanitari si apprestano a sottoporlo a diversi esami medici, tra i quali una risonanza magnetica.

Ancora ignote la precise cause del malore e dello svenimento accusato dal portiere, anche se il pensiero di tutti è andato al contrasto di gioco avuto oltre mezz'ora prima con Pussetto, nel quale il giocatore ha rimediato una sonora scarpata alla testa, tanto da essere appunto fasciato. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, però, Ospina avrebbe accusato un forte ed improvviso calo di pressione dalle cause non ancora precisate.

Lo staff medico, amici e parenti accanto a David Ospina

L'atleta è stato trasportato immediatamente dallo stadio all'ospedale più vicino, ovvero il San Paolo. Accanto a lui c'è il capo dello staff medico dei partenopei Alfonso De Nicola, oltre a sua moglie e alle persone a lui più care. Virtualmente però sono con lui tutti i tifosi del Napoli e gli appassionati di calcio, uniti nella speranza che il malore che ha accusato David non grave e che possa tornare presto tra i pali della porta partenopea.