Un curioso fatto di cronaca si è verificato stamane a Tuturano, piccola frazione che si trova una decina di chilometri a sud di Brindisi. Infatti, secondo quanto si apprende dalla popolazione locale, che ha immortalato il momento, inviando a questa testata la relativa documentazione fotografica, un grosso tir e un bus turistico hanno quasi rischiato di incastrarsi in via Vittorio Emanuele, nel pieno centro del piccolo paesino. L'arteria stradale in questione è una delle principali della cittadina, e in un punto la stessa si restringe abbastanza, tanto che anche due veicoli, talvolta, fanno fatica a passare tranquillamente.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio per questo esiste ormai da molti anni un impianto semaforico che regola il traffico. Ma questa mattina i due grossi mezzi si sono trovati entrambi al posto sbagliato, nel momento sbagliato. E per poco non si è verificato l'incidente.

Paese non dotato di circonvallazione

Secondo quanto raccontano gli abitanti del posto non è la prima volta che due mezzi di grosse dimensioni si trovano ad affrontare la strettoia in questione. Infatti la cittadina non è dotata, per il momento, di una circonvallazione, e per questo anche camion di dimensioni importanti transitano proprio al centro del paese.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Non è raro infatti vedere in paese tali bestioni, dal peso di centinaia di tonnellate, i quali attraversano a passo d'uomo le vie di Tuturano. La strada dove il tir e il bus hanno rischiato letteralmente di incastrarsi uno sull'altro, verso nord conduce a Brindisi, comune capoluogo, mentre a sud conduce a San Donaci, paese dell'hinterland al confine con la provincia di Lecce. Il camion proveniva proprio da sud, e andava verso Brindisi, mentre il bus stava andando verso San Donaci.

Pubblicità

A questo punto, all'altezza di via Stazione, i due mezzi si sono incrociati. Impossibile per i due autisti fare marcia indietro, anche perché in entrambe le direzioni di marcia si è formato il classico ingorgo di veicoli. Dietro all'autobus turistico è sopraggiunto anche uno scuolabus. I conducenti dei due mezzi a questo punto hanno cercato in tutti i modi di uscire da quella complicata e assurda situazione, e dopo numerose manovre finalmente sono riusciti a liberarsi, sfiorando pericolosamente le abitazioni e le numerose attività commerciali che insistono sulla via in questione, affollate sia di mattina che di sera.

I mezzi, come si può ben vedere dalle foto, erano distanti davvero pochissimi millimetri uno dall'altro. Le macchine che avevano il semaforo verde inoltre, non riuscivano a muoversi, in quanto la via era bloccato dai due mezzi pesanti.

Vicenda diventata virale

A pubblicare il post sui social network è stato proprio il titolare di un'attività commerciale, di cui per questione di privacy non si riportano le generalità, che ha assistito, come tanti cittadini, alla curiosa scena.

Pubblicità

Fortunatamente nessuno si è fatto male. La vicenda è diventata immediatamente virale, e la popolazione ha commentato l'accaduto. Tantissima l'ironia sui social, la frase "Tuturancity", con la quale è stato pubblicato il post, ha fatto il giro della cittadina e non solo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto