Un team di ricercatori israeliani è riuscito a produrre birra con un lievito avente un'età di ben 5mila anni. Il risultato che hanno ottenuto sembra essere simile, secondo gli studi, alla bevanda che i Faraoni bevevano nell'Antico Egitto. Ora, l'idea è di mettere un giorno in vendita questa birra antica.

Una birra 'invecchiata' di ben 5mila anni

Tutto è cominciato quando i ricercatori di tre università israeliane sono riusciti a estrarre sei frammenti di lievito da alcuni antichi cocci di ceramica rinvenuti in Terra Santa.

Proprio da questi lieviti, dopo le prime incertezze, gli esperti hanno deciso di produrre della birra. In particolare, sono stati Ronen Hazan e Michael Klutstein, due biologi della Hebrew University, ad aver avuto l'idea di creare questa bevanda utilizzando il lievito antico.

Aren Maeir, archeologa della Bar-Alan University, ha dichiarato: "Ricordo che quando tirammo fuori la birra per la prima volta, ci sedemmo attorno al tavolo e bevemmo.

Io dissi che o poteva essere buona, oppure saremmo tutti morti nell'arco di cinque minuti". Ha concluso quindi ironicamente: "Siamo sopravvissuti per raccontare la storia". Gli esperti ritengono che la birra ottenuta sia simile a quella che bevevano i Faraoni dell'antico Egitto. Ora l'idea sarebbe addirittura quella di mettere un giorno in vendita la bevanda.

La storia della birra

Nel passato, in quelle regioni tra Egitto e Medio Oriente, la birra era un bene di base, come il pane, apprezzato da tutta la popolazione, indipendentemente dalla condizione sociale o dall'età.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza

Poiché con l'acqua c'era invece sempre il rischio di contaminazioni, la birra e il vino fermentati erano considerati molto più sicuri da bere. Le birre, al tempo, venivano solitamente preparate con un mix di cereali e acqua, cotti e lasciati fermentare al sole. Spesso venivano inoltre aggiunti dei concentrati di frutta per aromatizzare le bevande che, ovviamente, di base non avevano quel gusto limpido a cui oggi siamo abituati.

Con l'aiuto dell'esperto di birra Itai Gutman, il team di ricerca ha utilizzato tecniche moderne per creare una bevanda simile alla birra di frumento, con il 6% di alcol e un idromele al 14%. Gutman già in passato aveva fatto un esperimento simile, producendo birra da un ceppo di grano vecchio di 10mila anni ricreato tramite l'ingegneria genetica. Questo caso dei ricercatori israeliani è però più particolare, poiché per la prima volta l'alcol è stato creato direttamente dal lievito antico, e non da una "copia genetica".

La dottoressa Hazan ha poi spiegato: "La più grande meraviglia è che le colonie di lievito sono sopravvissute all'interno dei cocci di ceramica per migliaia di anni, aspettando solo di essere scoperte". Quindi ha aggiunto: "A proposito, la birra non è male".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto