Nella giornata di oggi 15 giugno, in Calabria, si è consumata una terribile tragedia. Un artigiano, infatti, si è suicidato nella propria abitazione con un colpo di pistola. I famigliari lo hanno cercato per diverse ore, prima di effettuare la tragica scoperta. I sanitari del 118 giunti sul posto, hanno potuto constatare solo l'avvenuto decesso e gli inquirenti stanno cercando di stabilire perché l'uomo si sia tolto la vita. Sempre in Calabria una donna muore soffocata da un pezzo di pane dentro la sua abitazione.

Pubblicità
Pubblicità

Calabria, 50enne si spara dentro casa: ancora non chiarita la causa del gesto

Poche ore fa in Calabria, precisamente in provincia di Catanzaro, nel comune di Stalettì, un artigiano di 50 anni si sarebbe suicidato all'interno della propria abitazione. Le notizie che ci stanno giungendo sono al momento molto frammentarie, ma da una prima sommaria ricostruzione sembrerebbe che i famigliari dell'uomo si siano allarmati non riuscendolo a rintracciare al telefono per diverse ore.

Pubblicità

Per questo motivo hanno iniziato le ricerche fino a raggiungere la sua abitazione, dove lo hanno trovato privo di sensi e con una profonda ferita. Hanno quindi immediatamente chiamati i sanitari del 118 che si sono recati tempestivamente sul luogo e hanno tentato di fare il possibile per riuscire a salvargli la vita, purtroppo però il suo cuore aveva ormai smesso di battere da diversi minuti.

All'interno dell'abitazione si sono recate anche le forze dell'ordine della città, che hanno iniziato a condurre le prime indagini e a effettuare i primi rilievi sul corpo della vittima e all'interno della casa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Calabria

Sembrerebbe che l'uomo si sia sparato un colpo di pistola che lo avrebbe ucciso sul colpo. Il magistrato di turno ha comunque aperto un'indagine per riuscire a capire meglio la dinamica dell'accaduto e se effettivamente l'artigiano si sia sparato.

L'uomo lascia due figli. Nei prossimi giorni saranno svolti i funerali.

Calabria, altra donna muore dentro la propria abitazione

A pochi chilometri di distanza da dove si è consumata questa tragedia, sempre in provincia di Catanzaro: un'anziana signora di 83 anni è deceduta dentro la sua abitazione dopo essere rimasta soffocata da un pezzo di pane.

La vicenda è accaduta precisamente nel comune di Squillace e dalle ultime ricostruzioni effettuate dalle forze dell'ordine sembrerebbe che mentre stava pranzando, un pezzo di pane le avrebbe ostruito le vie respiratorie. Immediato l'intervento del medico di base che si trovava nei pressi dell'abitazione e successivamente dei sanitari del 118. Purtroppo però, per l'anziana, non ci sarebbe stato nulla da fare.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto