Continua senza sosta la violenta ondata di maltempo che ormai da ieri sta flagellando le regioni del Nord e del Centro Italia. Martedì a farne le spese sono state soprattutto le Marche, dove un impetuoso temporale ha letteralmente distrutto la spiaggia di Numana, provocando anche un morto di infarto ad Osimo.

Questa mattina è toccato, invece, all'Emilia Romagna, soprattutto alla provincia di Ravenna. Qui, all'improvviso, dal mare di Milano Marittima, nei pressi di Cervia, si è scatenato un fronte temporalesco che ha generato una vera e propria tromba d'aria.

Il forte vento, unito anche alla pioggia incessante, ha divelto praticamente ogni cosa si trovasse sul suo cammino. I danni più ingenti si registrano nella pineta della cittadina emiliana: qui le raffiche hanno spazzato via circa 200 pini secolari.

Alberi caduti su auto e bus

Sono impressionanti le immagini mostrate dai media locali in queste ore. La testata giornalistica locale online Ravenna Today ha pubblicato una ventina di foto dalle quali si evince tutta l'impetuosità della tempesta. Alcuni alberi sono caduti sulle automobili, mentre un pino è addirittura piombato su un autobus.

Si sono registrati anche alcuni feriti, ma per fortuna nessuno di loro sarebbe in condizioni gravi e si riprenderanno tutti nel giro di qualche giorno.

La paura è stata tanta tra gli abitanti della famosa località turistica emiliana. In questo periodo, infatti, Milano Marittima è invasa da turisti provenienti da ogni parte d'Italia e d'Europa. Alcuni cartelloni sono stati spazzati via come fossero foglie d'albero.

In generale, gli organi d'informazione parlano di scene da apocalisse, con le persone in spiaggia che si sono date alla fuga all'impazzata.

Anche alcuni stabilimenti balneari hanno riportato dei danni, ma il sindaco di Cervia, Massimo Medri, ha garantito che già da domani tutti i lidi torneranno a funzionare regolarmente.

Dieci minuti di panico

In totale, il maltempo è durato una decina di minuti, ma tanto è bastato per causare ingenti danni che sono attualmente in corso di quantificazione.

Il fenomeno, tra l'altro, ha colpito una zona piuttosto circoscritta, compresa tra via Jelenia Gora e l'asse tra la IV e la IX Traversa. Proprio lungo quest'area sorge la pineta, e per questo motivo gli alberi che la componevano hanno avuto la peggio.

L'amministrazione comunale ha comunque diramato una nota ufficiale per raccomandare agli abitanti di fare attenzione ad oggetti o materiale ancora penzolante che potrebbe improvvisamente schiantarsi al suolo.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

La situazione è tenuta sotto costante controllo dalla Protezione Civile. Non si registrerebbero danni nelle altre zone del territorio provinciale. I fenomeni atmosferici sono destinati ad attenuarsi già nelle prossime ore.

Segui la nostra pagina Facebook!