Una bruttissima tragedia si è verificata questa mattina, intorno alle ore 4:50, a Portoferraio, sull'Isola d'Elba, in provincia di Livorno. Secondo quanto riporta la stampa locale infatti, una palazzina di due piani, probabilmente a causa di una fuga di gas, è esplosa. Le persone coinvolte, secondo le prime indiscrezioni che giungono dall'isola toscana, sarebbero almeno cinque. Di queste, una purtroppo è deceduta: si tratterebbe di un uomo di 68 anni.

I soggetti coinvolti apparterrebbero inoltre a due diversi nuclei familiari. La moglie, al momento, risulta ancora dispersa: lei, insieme al marito, sarebbero stati proprio i proprietari dell'immobile in cui si è verificata la fuga di gas.

Tre persone estratte vive

I soccorsi, giunti tempestivamente sul luogo del fatto di cronaca, hanno già estratto vive tre delle persone che occupavano la palazzina.

Queste, seppur ferite, non sarebbero in pericolo di vita, mentre adesso si cerca disperatamente di trovare la moglie del 68enne, che, come già detto, risulta dispersa. Sono impressionanti le immagini che i media locali stanno pubblicando sui loro canali di informazione: le stesse mostrano la palazzina completamente crollata e ridotta ad un cumulo di macerie. Le cause dell'esplosione non sono comunque chiare, e si dovrà comprendere che cosa sia effettivamente successo questa mattina.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

La palazzina in questione si trova in via De Nicola. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, sono intervenuti i carabinieri, che stanno procedendo ai rilievi del caso. Sull'isola si stanno dirigendo anche i rinforzi, che, secondo quanto riferisce il quotidiano Repubblica, stanno arrivando dalla vicina Piombino e da Follonica. A Portoferraio stanno intervenendo anche le squadre Usar Light dei comandi di Massa Carrara, Lucca e Pisa.

Rischio di nuove esplosioni

I pompieri comunque procedono con molta cautela, anche perché sarebbe ancora serio il rischio di nuove esplosioni, che potrebbero provocare conseguenze inimmaginabili. Gli stessi Vigili del Fuoco hanno pubblicato, sulla pagina ufficiale Facebook del corpo, le immagini di quanto sta avvenendo all'Elba. Sicuramente nelle prossime ore si potranno conoscere ulteriori particolari su questa assurda tragedia, che merita comunque ancora i dovuti approfondimenti.

Non è escluso che, a breve, potrebbe anche essere recuperata la signora che risulta dispersa. La stessa, insieme al marito 68enne, risiedeva da diverso tempo a Livorno, ma in questi giorni si trovavano in vacanza proprio sull'Isola d'Elba. L'episodio di stamane ricorda da vicino quanto successo a giugno scorso a Porto Cesareo, nel leccese, quando una villetta esplose ferendo in maniera grave due uomini: gli stessi, che erano nipote e zio, morirono dopo alcuni giorni di agonia in ospedale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto