È stato arrestato questa mattina ad Oderzo, in provincia di Treviso, un uomo di 59 anni, di origine marocchina, accusato di lesioni gravissime e tentato omicidio nei confronti della propria famiglia. Il fatto è accaduto ieri sera, in seguito ad una accesa lite familiare a Colfrancui, frazione del comune di Oderzo, in Via San Tiziano n. 34.

L'uomo avrebbe accoltellato la moglie ed i due figli, un ragazzo ed una ragazza: il più grave è il figlio di 34 anni, che è riuscito a scappare chiedendo aiuto all'interno di una pizzeria del quartiere.

"È stato il padre ad aggredire per primo i familiari", hanno riferito alcuni vicini di casa che si sono subito precipitati in strada spaventati dalle urla provenienti dall'abitazione.

La chiamata alle forze dell'ordine

L'allarme sarebbe scattato attorno alle 20.30 quando è arrivata la chiamata al 118 dalla pizzeria Solopizza di Via San Magno. "Un uomo ricoperto di sangue è entrato nel nostro locale", hanno raccontato i titolari alle forze dell'ordine.

"Stava fuggendo ed era in cerca di aiuto. Aveva una grave ferita all'addome ed una sul braccio. Non sappiamo dire perché fosse in quello stato, sappiamo solo che dev'esserci stata una lite familiare in casa molto accesa ed è apparso all'improvviso un coltello". I titolari della pizzeria hanno prontamente chiamato il 118 e l'ambulanza, tentando, nel frattempo, di aiutare il giovane, gravemente ferito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Dall'Ospedale di Oderzo è partita una prima ambulanza che ha raggiunto in poco tempo la pizzeria, dove si trovava il giovane. Poco dopo un'altra persona rimasta ferita durante la lite, che presentava apparentemente solo ferite superficiali, è stata prontamente trasportata in auto sino al pronto soccorso. Anche altri due soggetti sono stati trasportati in Ospedale : una di queste aveva subito delle gravi lesioni arteriose.

Da quanto è emerso il più grave sembra proprio il ragazzo di 34 anni, il figlio più grande della coppia, che avrebbe riportato un'importante lesione al fegato a seguito della coltellata all'addome. È stato subito operato ed attualmente si trova in prognosi riservata. In prognosi riservata, ma in condizioni meno gravi, sarebbe la madre del ragazzo, una donna di 53 anni mentre, l'altra figlia, la sorella del trentaquattrenne, sarebbe stata trasportata d'urgenza in elicottero a Treviso per degli accertamenti più specifici.

Gli accertamenti

I carabinieri di Oderzo sarebbero intervenuti subito, a pochi minuti dall'allarme lanciato dai titolari della pizzeria ed avrebbero interrogato immediatamente i vicini di casa delle vittime per ricostruire a grandi linee il tragico evento. Nelle prossime ore, in base all'aggiornamento delle condizioni cliniche dei feriti, raccoglieranno le versioni delle tre persone che hanno subito l'aggressione.

Ci saranno sicuramente delle conseguenze per l'uomo di 59 anni, magrebino, che ha accoltellato la propria famiglia anche se, per il momento, il movente è ancora da chiarire.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto