Si ritrova nuovamente al centro del mirino la città di Reggio Calabria che in data odierna, dopo la pubblicazione di un video divenuto virale su Facebook, risulta al centro di polemiche. L’atto incriminato riguarderebbe la realizzazione di un evento, nel dettaglio un 18° compleanno, organizzato nelle sale interne ed esterne del famigerato Castello Aragonese, ambita meta turistica.

Un video-denuncia su Facebook mostra il degrado al Castello Aragonese

Nella mattinata odierna, sul social network Facebook è stato pubblicato un video diventato immediatamente virale e girato da due ragazzi che durante una visita al Castello Aragonese, attrazione turistica della città nonché bene monumentale e sito storico, si sono imbattuti in uno scenario alquanto strano ed inaccettabile.

Come ripreso dalla videocamera dei ragazzi, che con coraggio hanno richiesto spiegazioni riguardanti lo scenario presentatosi davanti ai loro occhi, il Castello Aragonese nei giorni precedenti era stato trasformato in una vera e propria location dove era stato celebrato il 18° compleanno di un ragazzo. Perché tante polemiche? semplice! Durante il loro tour all'interno del Castello Aragonese, i due giovani non hanno potuto ammirare le bellezze di questo sito storico della città, bensì sacchi di spazzatura, tavoli, bicchieri, sporcizia, residui di cibo sul pavimento e niente di meno che un tavolo, al loro arrivo apparecchiato, adibito al beverage.

Sempre nella sala esterna, i due ragazzi hanno rinvenuto sigari, mozziconi di sigarette, inviti e menù.

Il video virale, subito dopo la pubblicazione è finito su tutti i social network ed ha fatto il giro di tutti i siti internet, scatenando la rabbia dei cittadini increduli di come sia stato possibile rendere il castello Aragonese, un monumento storico per la città, una sala eventi e ridurlo nello stato in cui attualmente si ritrova.

I cittadini di Reggio Calabria, infastiditi da quanto accaduto proprio in pieno agosto, periodo di affluenza turistica per la città, hanno nell'immediato richiesto risposte veritiere e definitive all'Amministrazione Comunale che solo qualche ora fa ha abbozzato qualche risposta già pubblicata da altre fonti giornalistiche locali.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Calabria

L'Amministrazione Comunale risponde ai cittadini

In merito alla triste vicenda che ha visto come protagonista il Castello Aragonese Di Reggio Calabria, il Dirigente del Settore Cultura del Comune di Reggio Calabria Umberto Giordano ha comunicato che i festeggiamenti sono avvenuti durante la serata del 20 agosto, come testimoniato, all'interno del Castello Aragonese, e che il personale in servizio durante quella data ha accertato lo svolgimento di un evento non conforme con il tipo di manifestazione che invece si sarebbe dovuta svolgere.

Lo stesso Dirigente, secondo quanto dichiarato da altre fonti locali, ha espressamente spiegato che l’evento svoltosi non risulta conforme con le normative regolamentari del Castello Aragonese e di conseguenza, essendo stato effettuato "un uso improprio degli spazi di proprietà del comune” ha provveduto ad inviare oggi stesso una diffida nei confronti di colui che ha provveduto all'organizzazione dell’evento al centro della cronaca calabrese odierna che, secondo quanto pervenuto a chi di competenza, doveva essere un’iniziativa culturale intitolata “Sguardi al tramonto“ e non una festa di compleanno.

Il Sindaco Falcomatà ha ringraziato l’autore del video denuncia ed ha richiesto un’imminente verifica per accertare le reali responsabilità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto