I carabinieri della stazione Gianicolense di Roma hanno denunciato ieri, a piede libero, un romeno di 55 anni, già noto alle forze dell'ordine per altri illeciti, di cui non sono state rese note le generalità per motivi di privacy, per lancio di oggetti pericolosi. L'uomo è stato accusato di avere letteralmente scaraventato, in preda alla rabbia, un frigorifero da una palazzina della Capitale. E successivamente di avere buttato per le scale condominiali dello stesso gruppo di appartamenti un televisore di media grandezza. I militari dell'arma sono intervenuti sul luogo dell'accaduto, in seguito alle diverse segnalazioni effettuate dagli abitanti della zona spaventati.

Il lancio del refrigeratore

Il reato contestato ad un cittadino di origine romena, in visita regolarmente nel nostro paese presso alcuni amici, è avvenuto ieri pomeriggio a Roma. il fatto si è svolto in un appartamento al quinto piano di Via Donna Olimpia. L'uomo, ospite da qualche giorno presso la residenza di un amico napoletano di 54 anni, improvvisamente e forse per futili motivi, avrebbe iniziato a litigare con la compagna brasiliana del suo conoscente.

In quel momento, però, dentro la dimora pare ci fossero solo la donna e il sospettato di reato. Lo straniero, preso letteralmente da uno scatto d'ira incontrollabile ha afferrato un grosso frigo e lo ha gettato da un balcone dell'abitazione. L'elettrodomestico è ruzzolato nel giardino condominiale del palazzo, non causando danni, né ferendo nessun passante. Successivamente, il romeno ha afferrato un voluminoso televisore e lo ha scagliato per le scale della stessa struttura abitativa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Neanche in questa occasione ha colpito accidentalmente persone o cose, ma ha provocato molto trambusto e ansia negli abitanti del quartiere, che hanno allertato i carabinieri della locale tenenza.

I carabinieri della Compagnia di Roma si sono recati immediatamente sul luogo segnalato, dalle diverse telefonate pervenute al numero 112 nazionale, in dotazione all'arma. Le forze dell'ordine, dopo avere accertato ciò che era avvenuto, hanno denunciato a piede libero l'autore dell'illecito.

Altri casi di lancio di oggetti dannosi

Purtroppo, il lancio di oggetti pericolosi è un reato abbastanza diffuso in Italia. Non sempre, comunque è causato una litigio. Qualche tempo, fa a Monza un giovane ha gettato dei posacenere dalla finestra della casa, di un'amica. Fortunatamente, nessun passante ha subito conseguenze. L'oggetto volante è stato scagliato da un appartamento sito in via Passerini, all'interno del quale si stava svolgendo una festa.

Le forze dell'ordine hanno rintracciato in breve tempo l'autore del gesto, un giovane di circa vent'anni, che ha ammesso subito le sue responsabilità. Il ragazzo è stato denunciato poi, per il reato in questione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto