Nella mattinata di oggi in Calabria si è consumata una terribile tragedia. Un giovane ragazzo di soli 19 anni è stato infatti rinvenuto privo di vita in una pineta. Al momento le notizie che giungono dal luogo sono molto frammentarie, ma sembrerebbe che il giovane si sia tolto la vita, per cause ancora tutte da stabilire. Il personale medico del 118 intervenuto sul posto ne ha potuto constatare solo il decesso.

I carabinieri stanno effettuando i rilievi.

Sempre in Calabria un’anziana signora di 80 anni è deceduta a causa di un probabile infarto mentre si stava facendo il bagno: inutili i soccorsi da parte del 118.

Calabria, giovane trovato morto in una pineta

Una notizia tragica quella che giunge dalla Calabria, precisamente dal comune di Isola di Capo Rizzuto, dove un giovane ragazzo di soli 19 anni di vita, è stato ritrovato privo di vita all'interno di una pineta nella località Sovereto.

Il giovane, di cui al momento non è stato ancora reso noto il nome, è stato ritrovato da alcuni campeggiatori in vacanza che hanno lanciato immediatamente l'allarme. Sul posto si sono quindi recati i sanitari del 118 che hanno cercato di effettuare diversi tentativi per rianimarlo, purtroppo però, era troppo tardi. Il suo cuore aveva smesso di battere già da diversi minuti. Oltre al personale medico sul posto si sono recate due pattuglie dei Carabinieri per poter iniziare a condurre tutti i rilievi del caso e poter ricostruire la dinamica di questo tragico fatto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Calabria

Gli inquirenti, nelle prossime ore, dovranno riuscire a capire come mai il giovane ragazzo sia stato trovato senza vita, e se si sia trattato effettivamente di suicidio o meno. Si attendono dunque maggiori dettagli per far luce sulla vicenda.

Sempre in Calabria una donna di 80 anni muore mentre si fa il bagno

Una donna di 80 anni, Carmela Marta Paradiso, poche ore fa è deceduta in provincia di Cosenza, precisamente nei pressi del comune di Diamante, mentre si stava facendo il bagno in mare.

Dalle ultime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, sembrerebbe che subito dopo essersi immersa in acqua si sia sentita male cercando di urlare. I famigliari e i bagnanti, che si trovavano sulla spiaggia, si sono subito allarmati e hanno cercato di portarla sulla riva. Sul luogo si sono poi recati i sanitari del 118 che hanno tentato di fare il possibile per riuscire a salvarla, purtroppo però non ci sarebbe stato nulla da fare.

L’anziana ha probabilmente avuto un arresto cardiocircolatorio fulminante.

Sulla vicenda stanno comunque indagando le forze dell’ordine che sono intervenute sul posto. La salma verrà trasferita nel comune di Rivoli, città originaria della donna, per poter svolgere i funerali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto