Domenica 12 gennaio, nel bel mezzo di una piazza di Monza, l'inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti e la sua troupe, sono stati aggrediti da un gruppo di spacciatori. Prosegue, come sempre, la lotta contro la criminalità organizzata e gli atti illegali che si verificano in Italia. Questa volta, però, per Brumotti sarebbe potuta finire molto peggio. L'inviato, infatti, ha dichiarato di aver ricevuto una coltellata in petto ma, grazie al giubbotto antiproiettile, è riuscito a salvarsi.

Un suo collaboratore, invece, è stato ferito ad una gamba.

Ad ogni modo, allo scopo di tranquillizzare il pubblico di Striscia a seguito dell'increscioso avvenimento, l'inviato ha deciso di pubblicare un video su Instagram nel quale ha raccontato la dinamica ed ha ragguagliato i fan circa le condizioni di salute di tutti i presenti.

Il racconto di Vittorio Brumotti sull'aggressione subita a Monza con la troupe di Striscia la Notizia

Nel corso della giornata di ieri, verso le ore 14.00 circa, Vittorio Brumotti e la troupe di Striscia la Notizia si trovavano in Via Azzone Visconti a Monza intenti a documentare una delle più note piazze di spaccio italiane.

Ad un certo punto, però, alcuni spacciatori si sono, molto probabilmente, resi conto della presenza di una piccola telecamerina, ed hanno incominciato ad aggredire tutti i presenti. Secondo la versione dei fatti raccontata su Instagram da Brumotti, pare che le persone in questione abbiano scambiato gli inviati di Striscia la Notizia per dei poliziotti.

Per tale ragione, sono partiti con una violenza inaudita ed hanno aggredito i malcapitati con dei coltelli.

Vittorio è stato colpito nel petto, mentre un cameraman alla gamba. L'inviato, però, è uscito indenne grazie al giubbotto antiproiettile che, ormai, indossa costantemente durante i suoi servizi. Il collaboratore, invece, si è ferito, ma pare abbia preferito essere medicato sul posto non andando in ospedale.

L'inviato tranquillizza e fan e ci tiene a specificare che continuerà nella sua lotta

Il racconto, ovviamente, ha lasciato di stucco tutti i fan.

Ad ogni modo, Vittorio Brumotti ci ha tenuto a tranquillizzare tutti i telespettatori del programma satirico di Antonio Ricci chiarendo di stare bene e di non arrendersi affatto, neppure dinanzi atti di una simile violenza.

L'inviato, infatti, ha concluso il suo intervento su Instagram esortando chiunque fosse a conoscenza di situazioni di spaccio a fare delle segnalazioni alla produzione della trasmissione. Infine, ci ha tenuto a ringraziare tutte le persone che lo sostengono e seguono il programma con tanta ammirazione e approvazione.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!