I dati dei contagiati della Regione Abruzzo, aggiornati al giorno 16 aprile, fanno segnare 2.346 positivi al Coronavirus dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I test sono eseguiti dal laboratorio di riferimento regionale di Pescara, l'Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall'Università di Chieti. Rispetto ai numeri raccolti nella giornata del 15 aprile, si registra un incremento di contagiati di 72 casi su un totale di 1.042 tamponi analizzati. In percentuale siamo al 6,9% di positivi sul totale. Dati sicuramente più preoccupanti rispetto alla giornata di ieri, con la percentuale che invece si attestava al 3,4% (29 positivi su 848 tamponi effettuati).

Abruzzo, migliora la situazione ricoveri in terapia non intensiva

Migliora invece la situazione associata ai ricoveri in ospedale in terapia non intensiva. Sono infatti 324 pazienti (-17 rispetto a ieri) di cui 46 in provincia dell'Aquila, 87 in provincia di Chieti, 128 nella provincia pescarese e 63 in quella di Teramo. Sono, invece, 1.484 i pazienti sono attualmente in isolamento domiciliare con sorveglianza da parte dell'Azienda Sanitaria Locale: c'è stato un incremento di +59 rispetto a ieri. Sono conteggiate tra i casi positivi riscontrati anche le persone decedute, 243, +3 rispetto a ieri. Diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva che sono 42, ovvero 2 in meno rispetto a ieri.

Abruzzo, 2.346 casi positivi, il numero maggiore nell'Asl di Pescara

Dei 2.346 positivi al virus, 232 riguardano l'Asl di Avezzano-Sulmona-L'Aquila (+3 rispetto a ieri), 499 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti (+30 rispetto a ieri), 1.005 alla Asl di Pescara (+34) e 610 a quella di Teramo (+5).

Tutti questi dati riguardano la presa a carico dei pazienti, proprio per questo non è detto che coincidano con la residenza anagrafica degli stessi.

Ci sono infatti dei positivi al virus che sono in cura in un'Azienda Sanitaria Locale differente rispetto a quella in cui sono registrati. Bisogna poi tener conto che, per motivazioni cliniche, alcuni pazienti sono stati trasportati necessariamente in altri ospedali, in alcuni casi appartenenti ad Asl differenti.

Abruzzo, le persone decedute nella giornata di oggi 16 aprile

Sono tre le persone decedute nella giornata del 16 aprile a causa del Coronavirus: un anziano 86enne di Pescara, un 85enne di Crecchio, un 85enne di Villa Santa Maria. In ogni caso sarà l'Istituto Superiore della Sanità ad accertarsi sull'eventualità che tali decessi derivino dal virus o se invece sia dovuto ad altre patologie pregresse. Si contano poi 253 guariti, con un +29 rispetto alla giornata di ieri. Di questi 202 sono passati da essere sintomatici ad asintomatici mentre 51 hanno risolto l'infezione da Coronavirus e sono risultati negativi ai due tamponi consecutivi.