Mentre l'Italia e l'Europa si preparano ad uscire lentamente dal lockdown, il nuovo Coronavirus continua a dilagare oltreoceano. Gli Stati Uniti sono attualmente la nazione più colpita del mondo e hanno raggiunto quota 1.467.884 contagi. Anche il numero delle vittime negli States è consistente e, secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University, tale cifra ammonta a 88.754. Le autorità sanitarie statunitensi hanno comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 25.060 nuovi casi di infezione da Sars-CoV-2 e altre 1.224 vittime. La situazione più grave resta sempre nell'area di New York.

Il virus si espande anche in America Latina

In queste ultime settimane anche l'America Latina sta vedendo crescere i propri numeri. Secondo quanto riferiscono i media internazionali, in tre giorni in quest'area si sono verificate altre 77.000 infezioni. Ciò ha fatto sì che le cifre siano cresciute in maniera davvero importante, arrivando a toccare il mezzo milione, mentre il numero dei decessi parla di 28.523 vittime.

Le autorità sanitarie internazionali, come l'OMS, tengono sotto costante controllo la situazione, soprattutto in quei territori del mondo che sono più fragili. Al momento non esiste una cura o un vaccino che possano aiutare a fermare il patogeno e per questo gli scienziati stanno lavorando per poter arrivare a una soluzione quanto più rapidamente possibile.

In tutto il globo si registrano ormai oltre 4 milioni e mezzo di contagi e 311.843 decessi a causa del Sars-CoV-2. Dopo gli Stati Uniti, il secondo Paese più colpito è la Russia, dove si sono registrati 272.043 casi, seguito dal Regno Unito con 241.461 infezioni.

Preoccupante aumento dei numeri in India

Secondo quanto riporta il sito web della Rai, che cita l'emittente statunitense Cnn, in queste ultime 24 ore i contagi sono cresciuti anche in India. Secondo il Ministero della Salute indiano, ad oggi 17 maggio, nel Paese ci sono in tutto circa 90.000 persone infette dalla Covid-19 (sono stati 4.987 i contagi giornalieri), mentre le vittime totali sono 2.872.

In tutto il mondo il Sars-CoV-2 non sta soltanto provocando una grave crisi sanitaria, con le strutture ospedaliere che sono in difficoltà in diverse parti del globo, ma anche una serie emergenza economica. Per questo molti Paesi stanno spendendo ingenti risorse finanziarie per poter aiutare famiglie e imprese in questo periodo difficile, come sta facendo ad esempio l'Italia, che ha stanziato negli scorsi giorni oltre 55 miliardi di euro.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!