La giovane wrestler Hana Kimura è stata trovata senza vita dopo aver condiviso alcuni messaggi preoccupanti sui social. La ragazza aveva 22 anni ed era stata vittima di cyberbullismo, ma la causa del decesso non è stata ancora resa nota. La triste notizia è stata pubblicata dalla Stardom Wrestilng, nella giornata di venerdì, 22 maggio. La 22enne aveva recitato nella serie Netflix, Terrace House, che l'aveva resa molto popolare.

Lutto nello sport: Hana Kimura si è spenta a 22 anni per cause ancora ignote

Hana Kimura si è spenta all'eta di 22 anni per cause che ancora non sono state rese pubbliche.

Nei giorni che hanno preceduto la sua morte, la wrestler aveva postato sui social dei messaggi che avevano sollevato molta preoccupazione tra i fan e i colleghi che adesso piangono la scomparsa del loro idolo. Recentemente, la ragazza aveva messo "Mi piace" a diversi tweet che istigavano al suicidio.

Negli ultimi giorni, Hana Kimura aveva postato messaggi preoccupanti

La ragazza aveva pubblicato in passato delle immagini che ritraevano i tagli che si era procurata sulle braccia: a quanto pare, l'atleta soffriva di autolesionismo ed era seguita da alcuni professionisti. Il suo messaggi su Twitter è stato eloquente e preoccupante: "Sono debole, mi dispiace, non voglio più essere un umano", ha scritto la giovane ringraziando tutti coloro che l'hanno amata e supportata.

In riferimento ai molti messaggi offensivi che Hana Kimura riceveva ogni giorno sui propri profili ha scritto: "Quasi cento offese al giorno, non posso negare di stare male, sono morta". Nel mondo del wrestling, i supporter sono tra i più violenti nel linguaggio usato sui social network.

Il mondo del wrestling ha espresso il proprio cordoglio per la perdita della giovane atleta

Il wrestling di tutto il mondo è sconvolto dalla morte della giovane Hana Kimura, stella di Netflix e lottatrice professionista. Le reazioni dopo la tragica notizia hanno riempito le pagine web: "Il mio cuore è spezzato", scrive Sü Yüng, unendosi in un abbraccio alla famiglia a nome degli Swann.

Il wrestler Joey Ryan ha ricordato il cyberbullismo di cui Hana era stata vittima: "Non riesco ad immaginare cosa significhi avere a che fare con l'odio sui social a 22 anni, riesco a malapena a gestirlo ora". Ammonendo i mittenti dei diversi messaggi offensivi arrivati a Hana Kimura, ha concluso: "Molti di voi dovrebbero vergognarsi". Il giornalista Dave Meltzer ha duramente espresso la sua opinione su Twitter: "Questa è una morte che può essere attribuita alla crudeltà dei social". Centinaia di fan hanno lasciato un saluto per Hana Kimura, ricordata come una ragazza fragile ma dolcissima.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!