C'è stata tanta apprensione questa mattina 12 maggio a Pescara, dove alcuni cittadini hanno notato un grosso nido di vespe su una finestra dell'ospedale "Santo Spirito". Gli insetti, del tipo mecotteri, rischiavano di entrare all'interno del nosocomio; pertanto, sono stati allertati i Vigili del Fuoco, che sono intervenuti tempestivamente per rimuovere il nido e mettere in sicurezza le vespe. Si è trattato di un'operazione molto delicata, che ha visto all'opera personale altamente specializzato. Il nido, secondo quanto si apprende dalla testata giornalistica locale online Il Pescara, era situato al quarto piano dell'edificio.

L'azione dei pompieri

Una volta sul posto, i Vigili del Fuoco del comando provinciale hanno aperto l'autoscala dei loro mezzi per poter raggiungere il punto in cui si annidavano le vespe. Muniti di tute bianche e di dispositivi di protezione individuale, i pompieri sono riusciti a raggiungere il quarto piano dell'ospedale per verificare la presenza degli insetti. La bonifica del nido è andata per diverso tempo ma alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi. Nel frattempo, la presenza dei camion dei pompieri ha fatto temere a qualche cittadino che potesse essersi verificato qualcosa di spiacevole, ma non ci è voluto molto a capire che si trattava di un'operazione di routine e che non c'era nulla da preoccuparsi.

Le immagini riprese dai colleghi abruzzesi mostrano i mezzi e gli uomini in azione per liberare il nosocomio dalla fastidiosa presenza. Alla fine delle operazioni il nido è stato rimosso facendo davvero molta attenzione. I Vigili del Fuoco termitano il loro lavoro sono andati via e operatori e pazienti del nosocomio hanno potuto tirare un sospiro di sollievo.

Le vespe e i nidi sui manufatti umani

Le vespe sono insetti noti per i loro nidi abbastanza grandi. Solitamente questi vengono costruiti in anfratti naturali, come nelle rocce o sui rami degli alberi, ma sovente, sopratutto nelle aree urbane, appaiono costruiti su manufatti umani. Posti a loro prediletti sono i camini e i sottotetti, ma anche le verande delle case e le automobili abbandonate.

Se pungono possono fare davvero male agli uomini, per questo il personale che opera nella loro salvaguardia e rimozione utilizza un abbigliamento specifico. Ogni anno sono molti gli interventi del personale specializzato per rimuovere i nidi di questi insetti. Le foto del nido di vespe che si trovava sulla finestra dell'ospedale di Pescara sono circolate anche in rete, destando molta curiosità tra gli abitanti del capoluogo abruzzese. Non è escluso che a breve si potranno conoscere ulteriori dettagli su questa vicenda.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!