Per la prima volta dall'inizio dell'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Coronavirus, nella giornata di giovedì 29 ottobre la regione Campania ha superato i tre mila positivi registrati in 24 ore. I casi di nuovi contagi giornalieri sono stati 3.103 su un totale di 17.735 test del tampone effettuati in tutto. Di questi, solamente 242 individui risultato essere sintomatici. L'area più colpita dai nuovi positivi è ancora una volta quella del nolano-vesuviano. Vediamo nel dettaglio i numeri dei nuovi positivi, divisi per comune.

I centri maggiormente colpiti dai nuovi contagi

Al primo posto tra le provincia più colpite vi è Napoli con 450 nuovi contagi, seguita da Salerno (41), Caserta (32), Benevento (24) ed Avellino (10).

Tra i comuni con maggior numero di nuovi casi vanno invece segnalati i centri abitati di Arzano (313), Ottaviano (58), Giugliano in Campania (56), Portici (50), Somma Vesuviana (49), Casoria (44), San Giuseppe Vesuviano (42), Nola (36), Marano di Napoli e Castellammare di Stabia (35), Ercolano (34), San Giorgio a Cremano e San Felice a Cancello (32), Afragola e Torre del Greco (28), Pozzuoli e Torre Annunziata (27), Santa Maria a Vico (24), Acerra, Pagani e Sant’Antimo (23), Maddaloni e Pompei (22), Gragnano (21). Il numero dei nuovi soggetti contagiati non supera le venti unità nei paesi di Marcianise (19), Saviano, Quarto e Pomigliano d’Arco (18), Arienzo e Boscotrecase (17), Boscoreale, Terzigno, Nocera Inferiore, Melito di Napoli e Volla (15), Cercola (14), Casavatore, Grottaminarda, Nocera Superiore, Sant’Anastasia, Scafati, Sorrento, Santa Maria la Carità (13), Santa Maria Capua Vetere, Sant’Antonio Abate, Moiano, Mugnano di Napoli, Casalnuovo di Napoli, Cava de' Tirreni, Cervinara (12), Pontecagnano Faiano, Angri, Airola, Frattamaggiore, Sant’Agata de’ Goti, Sarno (11), Caivano, Orta di Atella, Casandrino e Villaricca (10).

I comuni con minor numero positivi

Al di sotto delle dieci unità di nuovi positivi vi sono, invece, i comuni di Piano di Sorrento, Vico Equense, Poggiomarino, Aversa, Battipaglia, Ischia, Montecorvino, Rovella, Montesarchio (9), Roccapiemonte, Cardito, Forio, Mondragone, Qualiano, San Gennaro Vesuviano (8), Casamicciola, Agerola, Massa Lubrense, San Sebastiano al Vesuvio, Castel Volturno, Pollena Trocchia, Trentola Ducenta, Scisciano, Frattamaggiore e Grumo Nevano (7), Brusciano, Marigliano, Palma Campania, Camposano, Casagiove, Casola di Napoli (6).

La situazione rimane sotto controllo con un numero limitato di nuovi soggetti contagiati nei centri abitati di Bacoli, Positano, Barano d’Ischia, Calvi, Capua, Capodrise, Lettere, Lusciano, Sant’Agnello, San Prisco, San Marco Evangelista, Sant’Egidio del Monte Albino (5), Calvizzano, Cervino, Cimitile, Eboli, Giffoni Sei Casali, Grazzanise, Massa di Somma, Meta di Sorrento, Mirabella Eclano, Montecorvino, Pugliano, Montoro, San Paolo Bel Sito, Sessa Aurunca, Solofra, San Valentino Torio (4).

Al termine della speciale black-list vi sono i paesi di Ariano Irpino, Roccarainola, San Cipriano d’Aversa, Procida, Arpaia, Bellizzi, Casal di Principe, Cellole, Cicciano, Macerata Campania, San Nicola la Strada, Striano, Siano, Succivo, Sant’Arpino, Tufino, Sicignano degli Alburni, Mariglianella, Gricignano d’Aversa, Pietrelcina (3), Castel San Giorgio, Avella, Agropoli, Candida, Aiello del Sabato, Caiazzo, Baronissi, Calvi Risorta, Capri, Torrecuso, Tramonti, Trecase, Vietri sul Mare, Carife, Carinaro, Corbara, Fisciano, Faicchio, Crispano, Giffoni Valle Piana, Mercato San Severino, Monte di Procida, Montemiletto, San Cipriano Picentino e Portico di Caserta (2).

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!