Una tragedia si è verificata intorno alle ore 5:30 di oggi a Carignano, in provincia di Torino. Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale un uomo di 40 anni ha esploso alcuni colpi di arma da fuoco nei confronti della moglie, dei due figli gemelli, entrambi minori, e del cane domestico. La donna è deceduta, così come anche il figlio maschio della coppia. Anche l'animale ha perso la vita. La sorellina attualmente si trova ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale Regina Margherita di Torino. Dopo aver compiuto il delitto l'uomo ha puntato l'arma contro se stesso e si è sparato un colpo alla testa che gli è stato fatale.

A lanciare l'allarme sono stati i vicini

Ad allertare i soccorsi sono stati i vicini di casa della coppia, i quali hanno capito che nella villetta accanto alla loro stesse succedendo qualcosa di grave. Sul luogo del fatto di cronaca sono giunti i carabinieri della locale stazione: quando sono arrivati, i militari dell'Arma hanno sfondato la porta e sono entrati in casa. Immediatamente i due figli e la moglie sono stati trasportati in ospedale. La donna era già senza vita, mentre il figlio è morto poco dopo. Il dramma s'è verificato in località frazione Ceretto. Non si conoscono ancora i motivi che hanno portato l'uomo a compiere il gesto nei confronti dei suoi famigliari, ma gli inquirenti hanno cominciato le indagini su quanto avvenuto a Carignano nelle scorse ore.

Il 40enne era impiegato in una azienda del posto attiva nel settore della lavorazione dei cereali, mentre la moglie era commessa-cassiera presso un supermercato di Moncalieri, cittadina situate sempre in provincia di Torino.

Prima del delitto l'uomo avrebbe telefonato al fratello

Secondo quanto riferisce la Rai, il 40enne, prima di uccidere i famigliari e rivolgere l'arma contro se stesso, ha telefonato al fratello che vive a Racconigi e ha confessato le sue intenzioni.

Secondo le prime informazioni, pare che la coppia non andasse d'accordo da diverso tempo. Le liti sarebbero state frequenti nell'ultimo periodo. Torino Today riferisce che il raptus dell'uomo sarebbe scattato quando la moglie gli ha comunicato che voleva separarsi. Su questi e altri dettagli faranno chiarezza adesso le indagini degli investigatori, che vogliono andare a fondo a questa vicenda.

Frazione Ceretto è una piccola località piemontese, per cui la notizia di quanto accaduto si è sparsa subito all'interno della cittadina e nella stessa Carignano. L'arma con cui l'uomo ha sparato era regolarmente detenuta.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!