La festa del papà, che si celebra annualmente il 19 marzo, giorno dedicato a San Giuseppe, è ormai alle porte e per l'occasione in diverse regioni italiane si suole preparare le famose zeppole per devozione al Santo e per festeggiare i papà.

Si tratta di un dolce di origine campana molto antico che in passato si friggeva e vendeva in strada: la prima ricetta scritta è del 1837 ed è stata rinvenuta nel trattato di cucina napoletana di Ippolito Cavalcanti. Questo gustosissimo dessert consiste in delle pastelle fritte farcite con crema pasticcera, ma possono essere anche realizzate al forno.

Sono note anche come bignè di San Giuseppe. La preparazione delle zeppole di San Giuseppe al forno è molto semplice ed ha una durata di sessanta minuti.

Gli ingredienti

Gli ingredienti per dieci persone sono:

  • 250 grammi di farina 00;
  • 30 grammi di burro;
  • 60 grammi di zucchero semolato;
  • 10 dieci grammi di lievito di birra;
  • un uovo;
  • la scorza grattugiata di un limone;
  • olio di semi di arachide;
  • 200 grammi di crema pasticcera;
  • ciliege candite
  • zucchero a velo.

La preparazione delle zeppole di San Giuseppe al forno

In una ciotola versare la farina, sbriciolare il lievito, aggiungere un pizzico di zucchero e centocinquanta ml di acqua tiepida. Impastare gli ingredienti fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo e fare lievitare per circa un'ora.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ricette Papa Francesco

Riprendere l'impasto e aggiungere lo zucchero rimanente, l'uovo, la scorza grattugiata del limone e il burro sciolto. Lavorare ancora e lasciare lievitare per circa un'ora. Inserire il composto in un sac à poche con bocchetta a stella e realizzare delle ciambelle fino a consumare l'impasto. Disporle su un foglio di carta da forno. Cuocere in forno ventilato preriscaldato a duecentocinque gradi sul ripiano inferiore per circa venticinque minuti fino a quando le ciambelle raggiungeranno una colorazione dorata.

A fine cottura, aprire leggermente lo sportello del forno e fare cuocere per altri pochi minuti in modo che si asciughino anche internamente, poi sfornare. Qualora si volessero realizzare le zeppole di San Giuseppe fritte, scaldare abbondante olio in una padella a centosettanta gradi, immergere le zeppole e friggerle fino a quando raggiungono la doratura, scolarle e farle asciugare su carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso. Tagliare le zeppole a metà e farcirle con la crema pasticcera.

Aggiungere su ciascuna di esse una ciliegia candita, cospargerle di zucchero a velo e servire.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto