L'estate è appena cominciata e tra i piatti freschi e facilmente trasportabili al mare per essere consumati sotto l'ombrellone emergono la gustosissime frittelle di radicchio trevigiano al vino rosso. In questa sede si propone la ricetta gluten free per chi è allergico al glutine, cioè la farina di grano tenero viene sostituita da quella di riso. Il gusto è parimenti ottimo e queste frittelle possono essere consumate da chiunque. Per smorzare il sapore amaro del radicchio, occorre lasciarlo in ammollo per almeno 3 ore. Inoltre, è bene scegliere un vino rosso fermo e tannico come il Nebbiolo o il Barolo.

La preparazione delle frittelle di radicchio gluten free è facile e veloce. Di seguito, viene proposta la ricetta. Buona preparazione.

Gli ingredienti delle frittelle di radicchio trevigiano al vino rosso gluten free

Gli ingredienti per 4 persone sono i seguenti.

  • 4 cespi di radicchio rosso trevigiano
  • 150 grammi di farina di riso
  • 6 grammi di lievito di birra fresco
  • 1 scalogno
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • Noce moscata q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio per friggere q.b.

La preparazione

Iniziare la preparazione delle frittelle di radicchio al vino rosso senza glutine sciogliendo il lievito di birra in 100 grammi di acqua tiepida, aggiungere la farina di riso già setacciata, salare, pepare e versare tanta acqua quanta ne occorrerà per ottenere una pastella densa ed omogenea.

Coprire la pastella e farla riposare per 30 minuti in luogo caldo e lontano da correnti d'aria.

Successivamente, mondare i cespi di radicchio del torsolo e delle foglie esterne, tagliarli in quarti, lavarli a più riprese, dopodiché sgrondarli bene e affettarli piuttosto grossolanamente. Sbucciare lo scalogno, tritarlo e farlo rosolare in una padella a fuoco lento con un filo di olio, sfumare con il vino rosso e farlo evaporare, poi aggiungere il radicchio e lasciarlo appassire, mescolando per qualche minuto.

Aggiungere sale, pepe e spolverare con noce moscata a piacere.

Infine, unire il radicchio alla pastella, mescolando dall'alto verso il basso, dopodiché friggerlo a cucchiaiate in abbondante olio caldo fino a raggiungere la doratura. Scolare le frittelle su carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso e servirle calde.

Consigli

Le frittelle di radicchio trevigiano al vino rosso gluten free possono essere adattate a secondo piatto, ma anche a piatto unico o ad antipasto. Possono essere consumate sia calde che fredde. Quanto alla conservazione, possono essere conservate in frigorifero per non più di 1 giorno oppure, se cucinate in abbondanza, possono essere anche congelate per essere consumate in un secondo momento.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!